Skip to content

ANTIOCHMISSIONASIA.INFO

Condividi i file con i tuoi amici. Blog italiano per studenti in cerca di archivi.

SCARICA FIDOCAD


    FidoCAD per Windows è giunto alla versione beta. Le versioni x sono caratterizzate dalla possibilità di disegnare e stampare PCB (Printed Circuit. Scarica FidoCadJ gratuitamente. Nessuna registrazione o login. Disponibile per Windows, MacOSX, Linux e Android. Unisciti a noi nello sviluppo su GitHub!. FidoCadJ è un semplice software gratuito per il disegno tecnico e vettoriale. Disponibile Per MacOSX, Linux, Windows e Android: SCARICA FidoCadJ per Linux. Al pari di FidoCAD per Windows, FidoCadJ è antiochmissionasia.info FidoCadJ/download. SCARICA FIDOCAD · CLICCA QUI PER SCARICARE FIDOCAD. Discreto programma per creare gli schemi elettrici di qualsiasi circuito. Vi consiglio di.

    Nome: fidocad
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file:12.88 Megabytes

    SCARICA FIDOCAD

    Pages: [1] 2. Guglielmo P. Search is Your friend Va bene, infatti vedo che nelle discussioni di questo forum, anche quelle internazionali, si aprla spesso di eagle, come se fosse uno standard. Quando frequentavo la scuola superiore, ma anche adesso all'università, i prof.

    Io mi riferivo al monitor dei pc, quello che ha la presa a 15 pin vga. Muble muble Comunque stavo pensando: se è possibile collegare il C64 a una tv con presa scart lo è? PS: visto lo schema corretto? Mi riferivo al cavo di Mettiuz. I due relè montati sullo stampato, sono visibili sul lato destro del PCB.

    La versione visibile nell'immagine ha ingombri mm x 48mm, consentendo la fotoincisone di due esemplari per ogni supporto fotosensibile standard di per millimetri. Ecco un esemplare di Timer-PWM multiplo montato, la notevole quantità di cavi è dovuta al fatto che l'applicazione è dal punto di vista software molto più evoluta di quella presentata in questo articolo e titolo esemplificativo.

    Il dissipatore sembra piccolo ma in realtà i mosfet lavorano quasi sempre freddi dato che sono davvero robusti 20 amper continui. La foto non rende molto l'idea delle dimensioni di questo motore, ma tanto per avere un termine di paragone è circa una volta e mezza piùgrande di un comune motore per alzacristalli automobilistico a 12 volt.

    L'indotto di questo motore è a 24 ma, benche sconsigliato, in PWM sopporta bene anche i 24 raddrizzati e livellati, ovvero 33V DC. Anche facendoli lavorare in condizioni gravose non abbiamo mai riscontrato perdite di efficienza.

    Empiricamente ho riscontrato che la frequenza corretta di pilotaggio con PWM è circa 12 Khz, valore in cui è minima la rumorosità il fischio di risonanza e massima la coppia. Sone necessari i seguenti interventi dopo l'assemblaggio:. Il primo è quello diretto in cui in maniera classica viene portata la tensione a 13,5 volte sul piedino di programmazione tramite il cavetto ICSP in circuit serial programming mentre il secondo, forse più elegante, consente di programmare il PIC direttamente tramite un normale convertitore USB-RS in modalità a bassa tensione dato che nel chip viene precedentemente inserito il Bootloader scaricabile dal mio sito personale.

    Esiste una terza modalità, pubblicata dall'amico "CORMAS" su grix, che consente la trasformazione della Micro-GT in direttamente accessibile tramite porta USB, invito tutti a prendere visione di quanto propone nel suo articolo.

    Avendo eseguito dei test su un esemplare da lui fornito assicuro che è funzionante. Vediamo subito la parte di schema che riguarda la corretta configurazione del cavetto ICSP. Per potersi interfacciare a qualunque processore è necessario avere a disposizione la piedinatura, ricavabile dalla documentazione tecnica, che ci mostra dove si trovano i piedini per la programmazione ICSP, scopriremo che grossomodo sono divisi in famiglie quasi coincidenti con le varie piedinature DIL disponibili.

    Per mantenere al compatibilità con il software PICPROG suggerisco di tenere la stessa sequenza di cavi e colori della foto in cui il conduttore numero 1 è il marrone. Osserviamo la sequenza di colori a partire dal pin numero uno nel cavetto, questi sono:.

    Cad in Italiano per Circuiti Elettronici »

    Nello schema elettrico, predisposto per il PIC 16 F84A e piedinature equivalenti, si è proseguito lungo i cavi all'interno della scheda con i medesimi colori togliendo qualsiasi ambiguità di collegamento. Attenzione che potrebbe essere necessario diversificare la fase di programmazione dalla fase di esecuzione, sarebbe infatti bene che non ci fosse nulla collegato ai pin del PIC durante la fare di scrittura del programma.

    Collegamento dell'ICSP. Vediamo con alcune foto il dettaglio della connessione del cavetto ICSP. Sul lato sinistro, di fronte alla coppia di regolatori di tensione, c'è la partenza a 5 posizioni del connettore ICSP inserito nello slot1. Andando verso detra destra i cavetti si dividono in due gruppi con destina secondo lo schema elettrico visbile più sopra. Riassumendo si ha:.

    Usando i suggerimenti di conessione su questo articolo il circuito EasyTimer qui presentato verra' in futuro modificato per consentire la riprogrammazione "incircuit". Il quarto LED da destra, e' naturalmente accesso fisso ed indica che sul pin di alimentazione e' presente la tensione deviata con l'apposito jumper. Nella fase di esecuzione è bene sganciare il cavetto ICSP dato che questo potrebbe conflittuare con qualche specifica applicazione.

    Appendice di fine pagina.

    Con piccoli accorgimenti e' interfacciabile direttamente al PICKIT 3 e con la modifica proposta nell'articolo di cormas edito su grix, e' possibile collegarla direttamente al notebook tramite la porta USB. Nella versione normalmente distribuita e' possibile il collegamento USB nella modalita' supervisione che consente la programmazione del pic di riferimento in LVP grazie all'utilizzo dei bootloader.

    Dispongo a magazzino di esemplari del circuito stampato della scheda. Fino ad esaurimento delle scorte la posso spedire a prezzo di costo più le spese di spedizione con rimborso su paypal.

    Chi invece fosse interessato ad un esemplare montatao e collaudato mi contatti tramite la mail. Le alimentazioni di potenza sono separate da quelle della logica.

    In questo capitolo si faranno degli esempi teorici e pratici di temporizzatori per spiegare il funzionamento dei timer.

    Easy Timer-PWM Questa semplice realizzazione, davvero alla portata di chiunque, è in grado di risolvere praticamente tutte le problematiche di eventi temporizzati. Complimenti per il forum a presto ciao.

    Dato il numero di partecipanti al forum che utilizzano sistemi FV di varia configurazione, credo che potrai trarre spunto da qualcosa di già fatto per sviluppare la tua idea. La KSB nasce proprio per questo; la costruisci o la prendi pronta , ci giochi, sapendo che è un'oggetto funzionante e che quindi i malfunzionamenti rispetto al programma li devi cercare nel codice o nell'hardware al contorno, impari, sviluppi la tua soluzione poi, se vuoi, realizzi una scheda di interfaccia con a bordo l'elettronica aggiuntiva per il tuo scopo, oppure realizzi una scheda ex-novo completa, e la KSB-II la tieni per la prossima sperimentazione.

    Detto questo, il forum non l'ho messo su io, quindi i complimenti non sono ovviamente a me diretti. Scusami, ma il mio ruolo è questo; ed anche volendo, in questo particolare periodo della mia esistenza, non potrei fare altro A risentirci!

    Leggendo i post sopra non sembra, perchè questo cambio di rotta? Ottimo per modellismo. Download il file FidoCad delle basetta x mm dimensione 40 mm x 40mm. Due LED lampeggiano in maniera alternata alla frequenza di 1 Hz.

    www.drpt.net/brainfarm.it

    Gli allievi impareranno a lavorare in PCB molto compatti ma il funzionamento sarà comunque garantito dall'ottimo isolamento fornito dal solder. Tecnologia dual layer FR4. Impianto semaforico Piccolo semaforo utilizzabile su modellini di strade incrocio a due vie i tempi sono parzialmente regolabili. Il circuito è un inverter a 2 quadranti che pur avendo pochissimi componenti introduce a ampie spiegazioni teoriche.

    L'allievo studierà il principio di funzionamento del multivibratore astabile a transistor per la generazione delle due onde quadrate simmetriche a 50Hz, e sarà costretto ad eseguire una taratura del periodo utilizzando l'oscilloscopio. Il circuito è predisposto per essere energizzato con un mini pannello solare dal quale verrà trasformata la continua in una alternata pseudo sinusoidale a 50 H.

    Download file FidoCad 8 esemplari in basetta x Servotester Semplice circuito realizzato con NE in grado di posizionare un servomotore in funzione della posizione di un potenziometro. Trova applicazioni in robotica e in modellismo.

    DISEGNARE CIRCUITI CON FIDOCAD E FIDOCADJ - ElectroYou

    Console multiservo Console multiservo a 8 canali Hardware. Otto servomotori vengono posizionati ad un valore angolare proporzionale alla posizione degli slider sostituibili con potenziometri.

    Circuito utilissimo per creare giocattoli per i più giovani che non sono in grado di programmare il Robot o l'automatismo che contiene i servomotori. Utile anche agli esperti di modellismo che devono testare gli apparati di controllo delle loro miniature.

    Gli slider che vedete in figura non saranno forniti e sono rappresentati solo a titolo di esempio. Si consiglia di abbinare la console al robusto alimentatore switching da 4A con L per assicurare potenza a tutti gli 8 servomotori.

    Un esempio della console montata la potete vedere nell'articolo presente in questo sito o pubblicato su www. Personalmente lo ho usato per trasformare vecchi maouse non funzionanti in telecomandi per la marcia e arresto di motori asincroni trifase applicazioni didattiche, non usatelo in ambito industriale , oppure per la selezione digitale di due canali analogici vedere articolo nel sito.

    Purtroppo gli integrati sono di difficile reperibilità ma se riuscite a procurarvene allora potrete ottenere i servomotori necessari per costruire un robot umanoide a grandezza naturale. Il circuito è stato collaudato. I collegamenti agli streep line avvengono tramite cavi flat come visibile in figura. Gli ingressi sono 8 e le uscite 6 nella configurazione di base ma possono essere facilmente espanse. Il valore della tensione impostata è visualizzata in una barra led a 8 punti. Ottimo per i laboratori hobbistici.

    Indispensabile per alimentare e testare i circuiti conteneti amplificatori operazionali.

    Programmer per PIC serie 16F e 18F, quelli a 40 pin entrano direttamente sullo zoccolo altri si adattano facilmente. Contiene una sezione demoboard con 8 ingressi e 7 uscite digitali entrambe segnalate da dei LED. Si programma usando il software Picprog, e altri rintracciabili in rete. Attenzione non istallare o rimuovere il PIC con il circuito alimentato o durante la programmazione.

    Non istallare contemporaneamente i due PIC.