Skip to content

ANTIOCHMISSIONASIA.INFO

Condividi i file con i tuoi amici. Blog italiano per studenti in cerca di archivi.

SCARICARE BASECAMP


    Contents
  1. profilo di elevazione
  2. Come importare tracce GPX nel Garmin eTrex 30
  3. Garmin Basecamp – Escursionismo
  4. Mappe scaricabili per garmin per basecamp e mapsource

Scarica il software BaseCamp™ per pianificare le tue attività all'aperto, organizzare i dati e condividere le tue avventure con gli altri. Potete scaricare Garmin Basecamp da qui: Scaricate l'ultima versione di MapSource da qui: antiochmissionasia.info?id= Si può scaricare BaseCamp direttamente dal sito ufficiale: esiste sia la versione per Windows sia quella per Mac. Personalmente utilizzo un. Garmin Basecamp è un software gratuito che serve al supporto dei device registrare il dispositivo e scaricare ed installare automaticamente. Leggi le recensioni, confronta le valutazioni dei clienti, guarda le istantanee e ottieni ulteriori informazioni su Garmin BaseCamp. Scarica Garmin BaseCamp per.

Nome: re basecamp
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza:Solo per uso personale
Dimensione del file:36.37 Megabytes

Upgraded app to bit. Fix issue where certain poi files would use large amounts of memory. Supports Mac OS X A parte il fatto che l'App non si è mai rinnovata, recentemente non riesco più a stampare le mappe. Ovvero mi stampa l'itinerario disegnato, mi stampa una mappa con il tracciato delle strade, peccato che sia priva dei nomi di tutte le località.

Lo stesso avviene in anteprima ed anche in PDF.

Scusate se riesumo il thread ma ho da poco preso un 35t. Se ho letto bene il primo post si possono scaricare le "birdisheye" anche senza abbonamento su Basecamp, ho capito bene? Infatti, sto provando ora, quando ne scarichi una ed ha termitato, si vuoi scaricarne un'altra ti cancella quella scaricata in precedenza Ora provo a scaricarne una e rimuoverla dalla cartella di salvataggio, scaricarne un paio facendo la stessa cosa e poi rimetterle tutte di nuovo.

Reactions: ramom. Ok, grazie, sai se in giro c'è una guida su come creare le mappe che usi tu? Ok, grazie Inviato dal mio cellofono.

Scarica anche:SCARICA DOCET ENEA

Ti confermo che già lo scorso anno sia heart che masp lo visualizzavano Devi accedere o registrarti per poter rispondere. Discussioni simili B.

Risposte 10 Visite 3K. Ortofoto google e altre dove si possono scaricare?

Risposte 0 Visite 2K. Cerco carta o ortofoto isola d'Elba calibrate per scaricare traccie.

profilo di elevazione

Risposte 5 Visite 1K. Problema con Basecamp. Risposte 4 Visite Quando si tratta di programmare un'escursione in bici o un viaggio preferisco utilizzare un software cartografico piuttosto che affidarmi agli ormai numerosi portali online che permettono di creare i propri percorsi partendo dalle base dati di Openstreetmap.

Qualche tempo fa avevo anche fatto un elenco di alcuni software che permettono di modificare le proprie tracce GPS. Personalmente utilizzo un sistema operativo Windows ed è ad esso che fa riferimento in questa guida anche se credo che le differenze siano poche e non sostanziali almeno nelle funzioni di base. Nel momento in cui scrivo l'ultima versione del software disponibile è la 4. Una volta scaricato il programma sarà sufficiente avviare il file eseguibile e seguire le semplici istruzioni a video per procedere all'installazione.

Una volta installato il programma esso è già operativo ma ti servirà a poco se non avrai a disposizione una cartografia adeguata al tuo utilizzo. Personalmente trovo fantastiche le mappe con base dati openstreetmap. Ce ne sono molte ma quelle che io preferisco sono le openmtbmap o le velomap. Al link precedente troverai le mappe suddivise per zona io utilizzo molto quelle delle Alpi : scarica quelle di tuo interesse ed ancora una volta installale sul tuo PC.

Se il firewall ti dirà che il file che tenti di eseguire è potenzialmente pericoloso ignoralo ed eseguilo comunque. Assicurati di aver chiuso BaseCamp prima di installare le mappe altrimenti il processo si interromperà.

Ti verrà richiesto il tipo di layout che preferisci: seleziona quello dedicato a MapSource-Qlandkarte GT , adatto a schermi più grandi. Una volta terminata l'installazione avvia nuovamente BaseCamp e dal menù principale sotto la voce "Mappe" troverai l'elenco di tutta la cartografia installata.

Seleziona quella che desideri e la visualizzerai subito sullo schermo. Se hai bisogno di maggior dettaglio puoi leggere la guida completa all'installazione delle mappe OpenMTBmap sul PC e sui dispositivi Garmin.

Per prima cosa ti consiglio di procedere con ordine e iniziare fin da subito un' archiviazione oculata dei tuoi percorsi perché se non lo farai subito, potrebbe poi diventare complesso trovare tracce e percorsi nella tua "Libreria". La finestra di riferimento dove trovare le tracce è proprio quella che nella schermata inizale standard di BaseCamp si trova a sinistra in alto e che nella versione italiana prende il nome di Libreria. Qui potrai organizzare le tue tracce in cartelle all'interno delle quali creare sottocartelle o elenchi.

Ciascun elenco potrà contenere tracce, rotte e waypoint.

Il contenuto dell'elenco viene visualizzato nella finestra immediatamente sotto la libreria, sempre a sinistra. Ipotizziamo dunque che tu voglia trascorrere un week end sul lago d'Iseo a proposito, lo sai che abbiamo un appartamento che puoi affittare proprio qui? La prima cosa da fare è creare la cartella "Lago d'Iseo" : nella finestra Libreria di sinistra, seleziona la cartella principale si chiama "Raccolta".

Se il primo percorso che vorrai seguire è un itinerario sul monte Guglielmo , rinomina l'elenco di conseguenza e selezionalo. A questo punto potrai iniziare ad utilizzare gli strumenti di disegno Waypoint, Traccia, Percorso. Per creare un Waypoint, sarà sufficiente selezionare l'apposito tasto e posizionare il cursore del mouse nel punto esatto in cui inserire il proprio punto d'interesse, rinominandolo poi a piacimento.

Come importare tracce GPX nel Garmin eTrex 30

Che differenze ci sono? Senza entrare troppo nel dettaglio, le differenze salienti sono queste:. Differenza tra traccia in blu e percorso in fucsia creati tra due punti in Basecamp.

Finito il lavoro converto il "Percorso" in "Traccia" per caricarlo sul GPS e seguirlo senza navigazione nelle escursioni. Logicamente questa è una mia scelta e le preferenze sono del tutto soggettive. Facendo un passo indietro dunque, per creare un percorso sarà sufficiente cliccare sull'icona apposita. Il cursore si trasformerà in una matita con cui selezionare il punto iniziale dell'itinerario. In base al percorso potrai poi inserire quanti punti intermedi vorrai.

Per far scorrere la mappa avvicinati all'estremità della finestra in cui essa è contenuta e ti apparirà una freccia nell'ipotetica direzione in cui stai per spostare la mappa.

Con un click del mouse la mappa si sposterà. Quando avrai posizionato l'ultimo punto del tuo itinerario, utilizza il tasto destro del mouse per interrompere il Percorso che ti apparirà nella finestra in basso a sinistra.

Sempre con il tastro destro del mouse potrai aprire il menù in cui è presente anche la voce "Inverti Traccia Selezionata" che potrebbe essere utile: con questa funzione inverti il verso di percorrenza del tuo tracciato e di conseguenza tutti i dati ad esso associati soprattutto altimetrici. Essendo Garmin BaseCamp un software proprietario si interfaccia ottimamente con i dispositivi dell'azienda madre mentre difficilmente riconosce altri navigatori.

In ogni caso la procedura per caricare una traccia sul navigatore GPS non è affatto difficile anche salvando il file manualmente sul PC per poi trasferirlo sul dispositivo.

Garmin Basecamp – Escursionismo

Teoricamente in automatico dovrebbe essere riconosciuto da BaseCamp ed a questo punto, per inviare il tracciato appena creato ti sarà sufficiente selezionarlo e scegliere la voce "Invia al Dispositivo" dal menù principale "Dispositivo" in alto. Con questa guida introduttiva a Garmin BaseCamp credo di averti fornito qualche nozione sul software cartografico.

Come per tutti i programmi, l'utilizzo è il miglior metodo di apprendimento e quindi il mio consiglio è quello di perdere un po' di tempo per studiare le varie funzioni presenti: ognuno troverà qualcosa che trova particolarmente utile per sè!

Se hai dubbi o domande o se vuoi dare qualche altro suggerimento, non esitare a scrivere un commento a questo articolo! Tagged under tecnologia e bici gps e cartografia. Garmin BaseCamp: guida al software per pianificare e organizzare le proprie attività outdoor - 3. Leonardo Cicloviaggiatore lento con il pallino per la scrittura e la fotografia. Sito web: www.

Grazie Sergio! Hai ragione, a volte non è facile districarsi tra le varie linee presenti su osm. Il "problema" è che sulla base dei dati OSM sono state realizzate diverse cartografie, ognuna adattata ad una specifica attività e con tratti differenti OpenMTBmap, Velomap, Opencyclemap, OpenAndromap Non posso che essere invidioso per le mappe che vedo riportate nei vari screenshot quelle con le ombreggiature sui rilievi, tipo "tabacco" per intenderci.

Mappe scaricabili per garmin per basecamp e mapsource

Ma fanno parte del pacchetto premium? Uno di questi giorni vorrei comunque fare una donazione perchè le OSM mi hanno cambiato il modo di girare in bici Per quanto riguarda le ombreggiature dei rilievi esse sono dovute alla presenza di file DEM in pratica i file con le quote puntuali del terreno installati assieme alle mappe.

Ciao Stefano, scusa il ritardo nella risposta ma siamo rientrati da poco dal Sud Africa! Per modificare una traccia la selezioni e nella voce di menù "Strumenti" avrai tutti i tools per tagliare, modificare, inserire punti e punti d'interesse. Una volta modificate le tracce le potrai unire. Seleziona le tracce che ti interessano nella finestra in basso a sinistra: cliccando il tasto destro del mouse ti si aprirà una finestra dove troverai la voce "Unisci le tracce selezionate Spero di essere stato chiaro, comunque è più facile a farsi che a dirsi