Skip to content

ANTIOCHMISSIONASIA.INFO

Condividi i file con i tuoi amici. Blog italiano per studenti in cerca di archivi.

SCARICA SIGLA SCENEGGIATO GAMMA


    Gamma (Colonna sonora delle serie Tv "Gamma"), an album by Enrico Simonetti on Spotify. Gamma è uno sceneggiato televisivo giallo a sfondo fantascientifico di 4 puntate, trasmesso . La celeberrima musica per la sigla dello sceneggiato fu composta da Enrico Simonetti. Crea un libro · Scarica come PDF · Versione stampabile. Album · · 11 brani Disponibile con un abbonamento a Apple Music. Provalo gratis. Scopri Gamma (Colonna sonora delle serie Tv "Gamma") di Enrico Simonetti su Amazon Music. Ascolta senza pubblicità oppure acquista CD e MP3 adesso su. Scopri Gamma (Colonna sonora della serie Tv "Gamma") di Enrico Simonetti su si diceva "sceneggiato") mi aveva preso emotivamente, e la sigla era entrata.

    Nome: sigla sceneggiato gamma
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file:29.15 MB

    Scambiamavo le figurine dei calciatori o di Spazio o le perdavamo giocandocele al "pacchero". Eppure non di solo cartoni e giochi ci nutrivamo. Abbiamo visto Domenica in perchè mangiavamo la domenica tutti insieme e la televisione era come un altro ospite. Ovviamente aver visto queste cose a Se poi, come in questo caso, il programma era già di per se angosciante Sicuramente in Gamma la musica ha la sua importanza. Su pagine70 troverete questo articolo in versione completa: " Girato nel negli studi Rai di Torino e in Francia nonché in alcune locations, ad esempio l'autodromo di Monza per le riprese in pista , Gamma è la seconda grande produzione Rai - dopo A come Andromeda del '72 - nel campo della fantascienza.

    Scritto dal medico-scrittore Fabrizio Trecca, il soggetto dello sceneggiato ha come ambientazione 'obbligata' - per via di alcuni peculiari risvolti dell'intreccio - la Francia, paese in cui la ghigliottina non era all'epoca ancora stata abolita.

    Marina Ti ringrazio per gli auguri che ricambio e spero che anche tu hai trascorso buone feste. Ciao a tutti, non riesco a crederci…ho trovato un forum dove si parla di Gamma. Io allora avevo 5 anni , e con i miei vivevo in Italia. Questa serie non sono riuscito a scordarmelo, mi ha sempre accompagnato in questi miei 40 anni.

    Ricordavo sempre con emozione e tristezza questa serie e la musica. Complimenti Valeria per la bellissima recensione che ho trovato cercando notizie dello sceneggiato, dopo che ho scoperto su rai.

    A tempi migliori! Ora ci sono notizie in piu, qualche piccolo spezzone in youtube, il tuo blog che ne parla…. Antonio Ciao, quella collana credo sia esaurita, comunque gli sceneggiati Rai non tutti, una parte li trovi sul sito della elleu multimedia. In particolare, il cofanetto di Gamma è a questo link. Fai un giro sul sito, ce ne sono tanti altri. Qualcuno è in grado di focalizzare i miei ricordi sbiaditi di bambino? Gliene sarei molto grato!!!!

    SIGLA SCENEGGIATO GAMMA SCARICARE

    Puoi trovare la scheda dello sceneggiato qui Lo sceneggiato ambientato in un castello, con corpi umani sepolti tra le mura, non so se è quello, vado a memoria, dalla descrizione mi hai fatto pensare a Racconti Fantastici, tratto dai racconti di Edgar Allan Poe, musiche dei Pooh. Trovi la trama qui Spero di esserti stata utile, nel caso non fossero quelli che stavi cercando, vediamo se qualche lettore ha notizie da dare.

    Penso di essere capitato finalmente nel blog giusto. Lino Ciao e benvenuto nel blog. Non so se ti riferivi a quello, ma le tue indicazioni mi hanno fatto pensare a Scacco Matto , presentato da Pippo Franco.

    Vedi nel link su tutte le info. Ogni puntata, un giallo da risolvere e mi ricordo che il giallo era la parte centrale del programma.

    Sceneggiati e Fiction 1975 – 1977

    Mi piaceva molto quella formula di spettacolo. Sei grande. Per caso hai indicazioni su come rivedere quella trasmissione. Grazie ancora. Ad oggi non mi risultano DVD ufficiali della trasmissione. Molto interessante! Non ricordavo il nome dello sceneggiato e ho faticato non poco a trovare grazie alle parole chiave Rai, sceneggiato anni 70 ghigliottina!

    Grazie per il commento.

    Marialuisa Oggi è possibile, basta procurarsi il DVD, reperibile in vari negozi online. Stai commentando usando il tuo account WordPress. Stai commentando usando il tuo account Google. Stai commentando usando il tuo account Twitter. Stai commentando usando il tuo account Facebook. Notificami nuovi commenti via e-mail. Notificami nuovi post via e-mail. Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

    Iscrivendoti al Feed sarai sempre aggiornato sui nuovi articoli. Valeria Barbera Recenso : My Blog. Vai al contenuto. Home Moi Cosa Proponi? My Blog Cosmopolita Cookie Policy.

    Il CercaFilm: oggi ci occupiamo di serie tv

    Mi piace: Mi piace Caricamento Questa voce è stata pubblicata in RAI , TV e contrassegnata con a come andromeda , calcolatori , cervello , Drug's Theme , enrico simonetti , fabrizio trecca , fantascienza , gamma , giulio brogi , il segno del comando , L'Homme au cerveau greffé , la cittadella , laura belli , mariella zanetti , nicoletta rizzi , RAI , regina bianchi , robert white , salvatore nocita , sceneggiati , sceneggiato , sergio rossi , trapianto , trapianto cerebrale , videotelefoni , visualizzatore ricordi , walter maestosi.

    Contrassegna il permalink.

    Vale ha detto:. Ciao Alessandro e grazie. Beato te che hai ancora il 45 giri!!!! Colgo lo spunto di Gamma e A come Andromeda per segnalare anche che molti di questi sceneggiati sono visibili in streaming dall'ottimo sito della Rai dedicato al bianco e nero, oltre ai due citati anche cose più classiche come Il conte di Montecristo, I promessi sposi, Nero Wolfe e tanti altri.

    Gamma me lo sono visto la settimana scorsa e a parte qualche dettaglio è ancora attualissimo. Trovato il titolo dello sceneggiato tratto da Poe: è "Racconti fantastici" e il regista era Daniele D'Anza. Adesso mi sovviene un poliziesco interprestato da Giampiero Albertini ambientato mi pare a Roma.

    L'attore interpretava un commissario, la pellicola era a colori, ma si era nei primissimi anni della tv a colori. Sapreste ricordarmi il titolo? Non lo trovo né su Wiki né tra le schede di Genna ma vi assicuro che esiste.

    Come anche l'inquietante sigla di testa. Che era cantata da Gigi Proietti, non da Modugno. Un paio di anni fa ne hanno fatto un remake, trasmesso in due puntate sempre dalla Rai: una vera merda. Esiste, esiste. Me lo ricordo anch'io. Era"Lungo il fiume e sull'acqua" Giampiero Albertini era l'Ispettore Mike Ford.

    Qui la bellissima canzone della sigla Questa l'indimenticabile sigla finale Un altro dei Gialli dell'epoca. Un mito degli anni ' Le famosissime sigle, iniziale Averne, adesso, di prodotti del genere.

    Progetto: Cronologia Timeline relativa dell'Universo Marvel: più di quarantacinque anni di storia editoriale condensati in quindici anni di avventure "Basta, questa è l'ultima volta che faccio le vacanze a Raxacoricofallapatorius!

    Zorrykid diseganto da Jacovitti La pubblicità della benzina Api: macchine decapottabili bianche, con sopra ragazze in minigonna vestite di bianco con una bandiera bianca in mano conuna grande A. Le macchine correvano parallele su una interminabile pianura o forse era della Shell? Il giornalino Michelino La pubblicità Colussi con gli animali mescolati nel corpo e la canzoncina che faceva La lmalcapitata di turno gli diceva In un episodio un bambino aiuta il commissario a svelare l'enigma e lui, per ricompensa prende carta e penna e gli fa un "BUONO per una bicicletta" Enrico Motnesano in "Quelli della Domenica" con il tormentone "n'apocalisse".

    Sempre montesano che fa una vecchia nobile iglese alle prese con l assurdità dell'organizzazione pubblica italiana che reputa Le serie "Avventure in elicottero" mi semba di ricordare che l'elicottero, tipo libellula, non aveva i pattini ma i gommoni galleggianti per appoggiarsi a terra.

    Uno degli interpreti era Chuck, l'altro P. La sigla finale di Cappuccetto a Pois che faceva: "girino girino, giro girello, essere amici è davvero bello Caio Gregorio er guardiano der pretorio, cartone con la tipica parlata romanesca che faceva la pubblictà ad una maglietta intima Il draghetto GRISU' che sognava di fare il pompiere.

    In rete con Emule o altro programma simile si trovano alcuni episodi completi. Telematch con Enzo Tortora ed una sulla caccia il cui presentatore, Walter Marcheselli, esordiva con "Amici del bosco e della palude Qualcuno ricorda il nome? Erasmo il lentigginoso genio della matematica sul giornalimo Michelino esce il racconto a puntate intitolato: "Direzione Marte". I prsonaggi: Bill Fulmini, il cap. Mustacchi, il prof. La pubblicità dei biscotti Colussi con la foca Baffina La mitica musica del Fernet Branca Lola Falana cge si metteva in posizione molto provocante con due metri di gamba nuda fuori dal vestito e chiamava Bramieri: "Gino..

    Con l'omino coi baffi che parlava con la bocca che faceva le lettere "Che silenzio Macchè sono a fare BiDiBoDiBù sul lettone "E le stelle stanno a guardare" che iniziava in miniera e finiva in guerra La mitica frase di Bramieri vestito da donna con un catino in mano: "E signora guardi ben che sia fatto di Moplen Il tenente Sheridan ed il suo bianchssimo impermeabile legato stretto stretto in vita Peppone e don Camillo Non è mai troppo tardi di Alberto Manzi ed i suoi incredibili disegni semplici ma chiarissimi Buona Sera con padre Mariano Tribuna Politica con quello sputazzone di Jader Jacobelli: tr la saliva e la R moscia non si capiva niente.

    Quanto agli argoenti, poi, che palle! Il tesoro del casetllo senza nome: un gruppo di ragazzi francei capitanati da tale JeanLuc che ernao in campeggio estivo e scopirvano un covo di falsari sul mare Poldark Italia Germania 4 a 3 una partita da infarto nello stadio Azteca di Città del Messico Studio Uno e Scala Reale i "Classici" della Walt Disney e le "Parodie" Divina Commedia, ecc.

    Il telefilm l'amico fantasma Il telefilm Scusami Genio I film tuttocazzotti di bud spencer e terence hill con quelle scazzottate che portavano via metà del primo e del secondo tempo i dischi di Fausto Papeti con le copertine osèe e le canzoni del momento rifatte col sax I cartoni animati di Lupo de Lupis, il lupo tanto buonino che continua imperterrito a prenderle da tutti quanti I Brutos, ospiti di Raffaele Pisu che cantavano imporbabili canzoni, Ce ne era uno brutisismo che prendeva sempre gli scoppellotti da quello vicino a lui e piangeva fontane di lacrime I miniassegni di carta Joe cocker che canta una versione tiratissima di "She came into the bathroom window" dei Beatles come sigla di Avventura.

    I giornaletti-album a ritaglio con il bimbo o la bimba in biancheria ed i vestiti da ritagliare ed appoggiare sopra La serie di telefilm della "Faliglia Partridge" La serie di telefilm della "Faliglia Brady" Paer casalinghe e casalinghi in Quella del Tg2, graficamente puiù modenaaveva lo sfondo nero e la scritta 2 ripetruta tre volte in bianco, arancione e giallo che si sovrapponogo a ritmo di musica e poi sotto, sepre a ritmo di musica, arrivava la sepcificazione del tipo di telegiornale "Immagini dal mondo" trasmesso il luneri verso le 18 su raiuno Il meraviglioso delfino Flipper che salvava dall'alta marea le persone, cattivi compresi, rimasti intrappolati.

    La cosa più stupefacente è che il suo quoziente di intelligena doveva essere per forza superiore a quello umano, visto che capita sempre tutto dal primo momento. Si chiamava Oblio, serie nota in america come Cone Head. Inoltre la Fata Muccona, Saverio il funghetto che cantava: "Son felice, sono contento, sono tutto emozionato, Pirimpillo se ne è andato" ed il mitico TOPO GIGIO ma cosa mi dici maaaaaai Lo sceneggiato a puntate con Paolo Stoppa protagonista "Nero su Nero" in cui lui faceva scrivere ad una maestra in pensione delle lettere di benito Mussolini per buggerare un antiquario.

    Per farle sembrare più vecchie, e quindi veritiere, se le era spedite per posta scatenando la curiosità della impiegata dell'ufficio postale che non capiva il senso di spedirsi delle lettere.

    Lo sceneggiato si chiamava "I Tre Camerati" ed era la storia di tre reduci di guerra tedeschi. La Tv degli agricoltori, precursore di "A come Agrigoltura" in onda la domenica mattina. Un mito! Si ringrazia www. In realtà si vedeva che era intepretato da una donna per via della conformazione delle labbra.

    Era il DJ X. I cartoni animati dell'elefante Babar Mi dicono Francesca di un certo cartone animato che personalmente non ricordo, in cui c'era una specie di folletto con due ciuffi in testa. Andava dal bambino che aveva fatto una marachella e gli diceva: "se sei veramente pentito l'erba magina suonerà!

    Personalmente non ricordo. I cartoni animati del Professor Balthazar o Balthasar che ogni volta costruiva una macchina che distillava una goccia di un prodigioso liquido che risolveva il poblema di turno.

    Nel machcinario Quella era classe! Scendeva gridando dalle scale :" Chi che fiene a foi adesso?