Skip to content

ANTIOCHMISSIONASIA.INFO

Condividi i file con i tuoi amici. Blog italiano per studenti in cerca di archivi.

SCARICA SPONSORIZZAZIONE TASSE


    Come guadagnare soldi in termini di risparmio fiscale dalle sponsorizzazioni sportive Cliccando sul link sottostante potrai scaricare una bozza di contratto promo tipo di tassa sugli utili in quanto, per loro natura, non ne possano distribuire. Sponsorizzazioni e pubblicità: Pagare meno tasse: la possibilità di pagare meno tasse deriva dalla deducibilità riguardante le sponsorizzazioni sportive. Il punto sulle sponsorizzazioni: deducibilità come per le spese di Tornando al bar, se fatturasse € come spese di sponsorizzazione quanto scarica su dalle tasse da pagare solo l'iva (Euro) oppure l'intera somma?. Chi versa danaro per sponsorizzare enti sportivi dilettantistici ha diritto a dedurre queste somme dalle tasse: vediamo come. scarica un contratto gratuito. Creato da avvocati specializzati e personalizzato per te. Chi versa. Le spese sostenute nell'ambito dei redditi d'impresa e redditi di lavoro autonomo sono integralmente deducibili entro certi limiti d'importo.

    Nome: sponsorizzazione tasse
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file:17.89 MB

    Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite. Per maggiori informazioni su utilizzo e gestione dei cookie visualizza la nostra "Informativa estesa Cookie Policy".

    Continuando a navigare acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. Informativa estesa Cookie Policy. Indice Forum. Modifica la dimensione del carattere.

    Area aperta a discussioni su qualsiasi argomento, anche extra-biliardo. Ultima modifica di effe77 il gio feb 24, pm, modificato 1 volta in totale. Posso sbagliarmi, ma a me sembrava che fino ad una certa cifra che varia in base al volume d'affari di chi sponsorizza la detrazione sia totale.

    Consolidamento antisismico e detrazione per Ecobonus: nuovo sconto previsto nel Decreto…. Locazioni brevi: cosa cambia con il Decreto Crescita. Tutto Colf e badanti Contributi Sicurezza sul Lavoro. Contributi INPS artigiani: il calcolo esclude i redditi da capitale. Al via il bando che sostiene gli interventi di conciliazione vita-lavoro.

    Ritenute operate ma non versate, risponde solo il sostituto. Il nuovo codice della crisi impone il rientro dei debiti in….

    La deduzione dei crediti prescritti viene esclusa per inattività del creditore. Tutto Organizzazione. Sarà il nostro torneo interno non ci sono altre asd. L'esercente si farà carico delle spese medaglie e coppe.

    C'è qualche adempimento che dobbiamo fare prima e dopo? Io pensavo ad una semplice presa d'atto in consiglio direttivo. Non credo questo rientri tra sponsorizzazioni o altro. È corretto? L'esercente non comparirà da nessuna parte? A che titolo dovrebbe caricarsi lui di tutte le spese se non competono alla sua azienda? E' il bar dove di solito ci troviamo dopo gli allenamenti. L'esercente provvederà a comprare medaglie e coppe nelle quali vi sarà nella targhetta il suo nome.

    Compra e di conseguenza la fattura se la intesta lui. Non ha risposto alle mie domande L'esercente non comparirà da nessuna parte locandine, striscioni etc? A che titolo dovrebbe caricarsi lui di tutte le spese se non competono alla sua azienda nel senso: come potrà giustificare di fronte al Fisco che questa spesa è collegata alla sua attività imprenditoriale? L'esercente compra le medaglie nelle quali nel retro sarà scritto il suo nome e anche nei volantini sarà presente il loro marchio.

    Contabilmente non passa nulla x la nostra asd. L'accordo é verbale. Quindi si tratta di una attività di sponsorizzazione Il fatto che contabilmente non passi nulla non significa che ci sia una prestazione con un valore sul quale non pagate le tasse: evasione fiscale. Mi perdoni, in materia fiscale sono proprio ignorante e quindi cerco di capire meglio con questa mia nuova richiesta. Se l'esercente paga le medaglie tramite fattura direttamente dall'azienda, quindi loro pagano iva ecc.

    Noi perchè andiamo incontro ad evasione fiscale? La fattura è stata pagata dall'esercente per del materiale che poi ci regala. Cosa dobbiamo fare noi per risultare apposto non avendo pezze giustificative?

    Non ve le regala. Ve le dà in cambio dell'apposizione del suo nome. Questa è una prestazione di sponsorizzazione che voi fate per lui, che ha un valore e sulla quale dovete pagare le tasse. L'emissione di una fattura e poi il pagamento di iva, ires, irap. In cambio mettiamo un banner sul forum ed occasionalmente qualche striscione pubblicitario alle gare.

    Perchè con un giro economico di circa euro facciamo prima a rinunciare a questo aiuto. Quando ricevo delle erogazioni liberali coome mi devo comportare a livello fiscale? Gradiremmo avere anche un Vostro parere. E' sicuramente una sponsorizzazione la cui gestione necessita di una partita iva.

    La sua considerazione sul "gioco che non vale la candela" è assolutamente corretta. Buongiorno, e ancora grazie per i Vostri utili consigli. Per non sbagliare volevo chiederVi: Forse un'azienda ci fornisce delle tute con il nostro logo in cambio di mettere un altro logo dell'azienda stessa il tutto,per noi, a livello gratuito.

    Io, presidente dell'asd, come giustifico le tute? Cosa devo fare? Un'altra domanda "facile facile Chiedevo: La votazione vorrei farla non per alzata di mano ma con voto scritto. E' possibile? Mi spiego: tipo votazioni politiche, una x sul nominativo. Dico questo perchè è già successo Purtroppo succedono anche queste cose Un cordiale grazie per il Vostro aiuto. Si tratta di uno scambio: tute in cambio di visibilità il logo dell'azienda mostrato dagli atleti. Dovete avere partita iva ed emettere una fattura del valore di questa sponsorizzazione sulla quale pagare iva, ires, irap.

    Avete la partita iva? Grazie, ho capito. Quindi solo con il codice fiscale non possiamo avere "lo sponsor" tute in quanto non possiamo emettere fattura, giusto? Ancora grazie. Buon Giorno è sempre obbligatorio la registrazione di un contratto di sponsorizzazione presso l'ufficio di registro competente?

    Buongiorno, Trovato sponsor per 20 tute agonisti quarta categoria tennis. Lo sponsor compra il materiale e se lo fa fatturare e ce lo regala, abbiamo problemi come a.

    Se altri soci si comprano la stessa tuta direttamente dal fornitore abbiamo problemi? Si, non è un regalo. E' uno scambio: lui vi dà le tute col suo marchio e voi promuovete il suo marchio indossandolo. Dovreste emettere fattura avendo partita iva e pagare iva, ires, irap sul valore della prestazione. Buongiorno,la ns. Nessuno gioca a livello professionistico. Non ci sono compensi in denaro o tornei con premi il soldi.

    Salve, buongiorno sono la segrataria di una associazione culturale e musicale posto i miei quesiti: 1. A piè di lista. Seguendo le norme per i due eventi annuali di raccolta fondi.

    Chi emette a chi che cosa per cosa? Salve, questo è un blog per Associazioni noprofit mentre la sua domanda riguarda la corretta procedura che deve seguire una Azienda profit.

    Siamo un gruppo di amici appassionati di volo in tutte le sue forme w altri sport estremi e meno, volo libero a motore paracadutismo avremmo intenzione di costituire una asd nello statuto vorremo inserire anche altre discipline sportive, quali corsa, canyonig, downhill bike e snowboard, vela ecc.

    Spero di non avervi assillato troppo, cmq. Mi impegno a mettere mi piace e a invitare altre persone Si, è la scelta migliore 2. Non si chiamano "quote liberali" che sono un'altra cosa, leggete qui ma contributi spese.

    Queste sono attività pubblicitarie e come tali dovrebbero essere fatturate In linea di massima, si con qualche riserva in più sul socio tesoriere: quello sarebbe un compenso e come tale andrebbe trattato. No, offenderemmo qualcuno. Ma legga questo nostro post. Salve, sono Presidente di una asd calcio a 5. Siamo in regime agevolato, con p. Un bar ha deciso di darci in omaggio regalarci le borse dove vi è il suo logo e il nostro nome.

    Il bar non ci da' soldi ne altro. Ha deciso di regalarci le borse poiché la sera finita la partita andiamo lí. Lo stesso viene confermato da un commercialista. Lei che ne pensa?? La mia buona fede è vera e non voglio avere problemi.

    Grazie Carissimo. Noi siamo di una opinione diversa. Si tratta di un accordo di sponsorizzazione in cui invece di essere pagati in denaro, siete pagati in attrezzatura. Dovreste quindi emettere una fattura di sponsorizzazione al bar e pagere la relativa iva, ires, irap. Inserisco nell'oggetto sociale dello statuto " divulgazione tramite web etc…. Pertanto, attraverso la dicitura "Diventa Socio!

    Entrambi possono essere assunti con regolare contratto o collaborare tramite co. Salve, complimenti per il vostro servizio migliore del commercialista di turno La mia domanda è la seguente: 1.

    Sponsorizzazioni e pubblicità: Come Pagare meno tasse

    Il corso verrà poi erogato direttamente dalla masseria di turno non sarà organizzato dall'Associazione. Direi di si. Se è la finalità della Associazione, come pare, direi di no. Direi che è d'obbligo. Quindi riassumendo: essendo una associazione turistico culturale posso sul web e sul sito citare il nome della azienda questo non rappresenterebbe pubblicità la mia paura sta nel fatto che citando il nome della masseria di turno con la formula che giustamente voi avete suggerito, possano contestarmi "pubblicità" alla masseria associata.

    Pertanto inserendo nello statuto la seguente formula: "Divulgazione sul web e secondo le forme consuete di comunicazione delle strutture turistico culturali del territorio al fine di incentivare le azioni socio culturali del territorio" 1. Non dovrei avere contestazioni da parte della finanza, e' corretto? Quale è la normativa di riferimento? Questo non potrà mai garantirglielo nessuno. Sospetto: ma la masseria vi paga per questo tipo di promozione?

    Nessuna 3. Quella degli Enti non Commerciali. Salve la nostra associazione deve mettere dei banner pubblicitari sul nostro sito e pubblicizzare il logo del negozio con adesivi, manifesti presso le nostre strutture, 1.

    Buongiorno, non sono certo che vi sia arrivata la mia domanda l'ho inviata due volte negli ultimi 2 giorni ma non sono sicuro, dunque la riscrivo! Come direste voi, si tratta del più tipico caso di sponsorizzazione. La domanda è: è possibile che un bar compri direttamente le borse dal negozio che scrive sulla fattura che si tratta di acquist borse per la nostra ASD e poi ci "regali" nel vero senso del termine le stesse? Nell'anno ci sono state fornite delle magliette con annesso sponsor di un altro bar.

    Al tempo facevamo parte di una polisportiva e noi abbiamo solo ricevuto le maglie. Ora che siamo nel , dobbiamo giustificare con un contratto la presenza di tale sponsor? La domanda è: a chi dobbiamo versare? Basta fare una ricevuta?

    Dovete arrendervi e "rimetterci" l'iva. Non mi pare una tragedia. Se siete nati nel come potete farvi carico di una sponsorizzazione del ? Andate ad un CAF e fatevelo spiegare.

    Da soli, almeno la prima volta, è impossibile che riusciate a farlo.

    Sponsorizzazioni e pubblicità: Come Pagare meno tasse

    A chi vorreste venderle? Relativamente alle domande 1, 2 e 3 ho capito tutto grazie! Relativamente alla domanda 4, la mia idea riguardava vendere a privati, tifosi e appassionati maglie o felpe col nostro nome, per diffondere il nome della nostra squadra e dello sport che viene praticato.

    Quindi a non soci. In tal caso è una vera e propria attività commerciale che potete fare rilasciando ricevute fiscali e pagando le relative tasse iva, ires, irap.

    Buongiorno, sono il vicepresidente di una ASD ciclistica che per il primo anno ha trovato sponsorizzazioni e si appresta a rifare le divise con i loghi delle aziende. Volevo sapere se ci sono delle regole su cosa poter mettere sulla maglia, mi riferisco a nome dell'azienda indirizzo numero di telefono e sito internet. Si pùo apporre tutto o ci sono delle limitazioni legali? Mi riferisco alla SIAE o ad altri enti. Non ho conoscenza di limiti di alcun tipo.

    Beh, c'è da pagare ires e irap anche. Voi avete la partita iva, vero? Salve, vi ringrazio per il servizio che fornite, sempre preciso e dettagliato. Vorrei chiarirmi un dubbio, tra le stretegie per raccolta di fondi e donazioni per la nostra asd di calcio, abbiamo pensato ad una lotteria che metta in palio la sponsorizzazione, ovvero il nome dell'azienda sull'abbigliamento tecnico durante le partite e gli allenamenti.

    Il quesito è: prevedendo un "biglietto della lotteria" di 11 euro dando per scontato che uno solo risulterà vincente. Se facciamo una fattura di 11 euro per il vincente, gli altri che non hanno vinto saranno delle semplici donazioni? Avendo in associazione soci che vivono in altri paesi, è prevista dalla legge la possibilità di inserire nello statuto il voto telematico per i soci?

    Vi ringrazio infinitamente per il vostro lavoro. Le lotterie sottostanno a precise norme. Ciao, sono Salvatore e insieme a dei miei amici abbiamo un associazione sportiva di Pallavolo. Sapresti darmi una spiegazione semplice di come funziona? Per poter fare questo servizio gratuitamente dovrei trovarmi degli sponsor da mettere sul pallone che ci coprano i costi di gestione della mongolfiera gas, assicurazione, usura del pallone.

    Se per esempio facciamo un accordo con un'azienda per per 5 eventi all'anno, 1. Come contributo liberale sarebbe evasione fiscale. Una partita Iva. Grazie, 1. E quale documento dovremmo rilasciare noi? Deve esserci il dettaglio delle voci? No sarebbe evasione fiscale.

    Mi hanno chiesto di fargli una ricevuta. Come devo comportarmi per fare tutto in regola? Io sono un privato e non ho partita IVA. C'e' possibilita' di ricevere questo denaro? Nel caso gli firmassi la ricevuta che mi sottopongono, a che rischi andrei incontro? Per lei costituirà un reddito. Le conviene andare in agenzia delle entrate e sentire direttamente loro A nostro parere queste prestazioni identificano una attività di sponsorizzazione e non di pubblicità.

    Per questo dovreste prima pagare una diversa aliquota Vi è l'obligo di emissione della fattura sul valore della sponsorizzazione e del relativo pagamento delle imposte iva, ires, irap. Scusate se approfitto della vostra preparazione, ma l'art. In questo caso non sarebbe corretto rilasciare una semplice ricevuta come quelle di "buffetti" per giustificare l'incasso da parte dell'associazione?

    A -I ragazzi ci pagano a girone andata e ritorno e per giustificare l'entrata di denaro rilasciamo una ricevuta fiscale, nella quale non abbiamo mai messo l'IVA. B - i ragazzi saranno tutti tesserati al nostro EPS. La squadra non fa' parte della nostra associazione, ma partecipa semplicemente al torneo che la nostra associazione organizza. Come possiamo giustificare che per quella squadra entrambi i gironi sono pagati non dai singoli ragazzi, ma da questo loro sponsor??

    Ma questi ragazzi che voi tesserate al vostro EPS, sono vostri soci? A- Come potete rilasciare una "ricevuta fiscale" senza mettere l'iva? B- Se lo sponsor è loro e non vostro, il problema non è vostro ma dei ragazzi. Sono loro che si dovranno occuparsi di rilasciare una idonea pezza giustificativa.

    Se invece lo sponsor paga voi direttamente e non i ragazzi che poi pagano voi , lo sponsor è vostro! In tal caso dovrete avere una partita iva ed emettere una fattura sulla quale pagare poi iva, ires, irap etc etc.

    Le squadre sono sempre state composte da singoli amici che decidevano di diventare soci della nostra asd o di affiliarsi al nostro EPS, ai quali emettiamo ricevuta fiscale, in quanto si tratta di attività istituzionale.

    Ora una squadra composta da 7 ragazzi, singolarmente affiliati al nostro stesso EPS, ci ha comunicato che una ditta li sponsorizza e che pagherebbe a loro il costo del torneo.

    A questo punto noi come dobbiamo comportarci nell'emissione del documento fiscale? La ditta che li sponsorizza che documento ha bisogno per potersi scaricare il costo?? Non ci è mai capitato, ma nel caso in cui un ragazzo fosse affiliato ad un altro EPS riconosciuto dal CONI, e' corretto che non possiamo più considerarla attività istituzionale e dobbiamo emettere fattura? Perdoni la franchezza ma avete bisogno di studiare un bel po' come funzionano le ASD.

    Da quello che scrivete siete molto fuori strada. Le persone non possono "affiliarsi" ad un EPS. Possono essere tesserate dalla loro Associazione ad un EPS. Questi ragazzi sono vostri soci, oppure sono stati tesserati a quell'EPS da un'altra Associazione cioè non dalla vostra? Di quale documento fiscale stiamo parlando? Vedi punto 1.

    MIBAC - Ministero per i beni e le attività culturali

    Una fattura. Non sono certo di aver compreso il caso ma direi di si. Salve sono un ragazzo che insieme ad amici per passione ha fondato una squadra di calcio Vorrei sapere che ancora non mi è chiaro su sponsorizzazioni per un totale di euro di IVA ne devo versare o ? Salve volevo un informazione. Le "donazioni" fiscalmente Erogazioni Liberali sono una cosa diversa da una sponsorizzazione. Quindi, quando le danno qualcosa col loro logo o se le somme sono versate in cambio della promozione, in qualsiasi modo e forma, della promozione del loro nome non è un "regalo" ma appunto uno scambio commerciale.

    In questo caso dovete aprire una partita iva ed emettere una fattura con tutto quello che ne consegue. Dipende appunto se sono erogazioni liberali o scambi commerciali. Per fare questo creeremo link e pubblicità su un sito internet di riferimento. Si è possibile vendere pubblicità dovrete aprire una partita iva come associazione no profit.

    Non avrebbe invece molto senso specificare questa attività a Statuto. Ok, allora potrebbero non contestarvela. Tenga conto che è lo "sport" preferito di molti accertatori Noi consigliamo di trattare sempre tutto come sponsorizzazione per non rischiare. Quindi: potete avere due contratti di pubblicità con la stessa azienda SE con essa non avete contratti in essere di sponsorizzazione: in tal caso TUTTO va considerato come sponsorizzazione. Potete sia rettificarlo meglio che farne uno nuovo.

    La pubblicità è intesa come esposizione di striscioni pubblicitari presso gli stadi che utlizziamo per le partite. Buongiorno, la nostra associazione è in regime , nel corso del abbiamo stipulato vari contratti di pubblicità che abbiamo depositato presso la SIAE di competenza.

    Uno degli sponsor, con il quale abbiamo già un contratto datato per la durata di un anno, ci vuole erogare altro denaro sempre in cambio di pubblicità, essendoci già un contratto in essere per un certo importo, possiamo stipulare un altro contratto identico al primo per un importo diverso. In sostanza quello che vogliamo sapere è, è possibile avere due contratti di pubblicità stipulati con la stessa azienda nello stesso anno?

    Grazie per la vostra disponibilità. Buongiorno, sono il Presidente di un asd con solo c. Sponsorizzazione 2. Ci vuole per forza. E tengo conto che per meno di 10mila euro l'anno non ne vale la pena. Perchè non conviene sotto i Grazie per le risposte. Gentilissimo, la ns. In particolare ci hanno fatto osservazioni al contratto di pubblicità che oramai dal facciamo sempre con la stessa società. Nel vs. La ns. Lo stesso contratto viene ristipulato ogni anno oramai dal ma con importo diverso per ciascun anno.

    Altri proventi non ci sono a parte i versamenti delle quote sociali. Purtroppo devo concordare con la SIAE. Anche io avrei dato la stessa interpretazione Pagherete qualcosa di più ma dormirete tranquilli. Capisco, ma se non avete modo di offrire soluzioni pubblicitarie è un problema che non compete il Fisco Gentilissimo staff di TeamArtist buongiorno, innanzitutto vi faccio i complimenti per il servizio che offrite: si tratta di un supporto realmente incredibile!

    Vi sottopongo il mio caso: con un gruppo di amici intendiamo fondare un'ASD operante nell'ambito del karting. L'idea è semplice: stendiamo un programmino agonistico per il , metà del budget ce lo mettiamo noi, l'altra metà lo reperiamo grazie a degli sponsor abbiamo già alcuni contatti.

    Se ho ben capito, l'iter da seguire prevede l'attivazione di una serie di procedure volte, dapprima, alla fondazione dell'ASD, alla richiesta di Codice Fiscale, all'affiliazione al CONI ed all'apertura di Partita IVA per poi fatturare. Quali sono le tempistiche per portare a termine tale iter burocratico? Inoltre, mentre i contributi derivanti da sponsor verrebbero fatturati appunto come sponsorizzazioni; come dovremmo comportarci, dal punto di vista fiscale, per la parte di budget che ci mettiamo di tasca nostra?

    Donazioni liberali da parte dei soci? Si tratta di qualcosa di fattibile, "normale" e magari anche frequente nelle piccole ASD oppure no?

    Grazie ancora! Più o meno. Erogazioni liberali o prestiti infruttiferi entrambi sono esentasse: il problema fiscale è solo legato alla rendicontazione 4. Se fate un regolare comodato d'uso, si. Buongiorno,faccio parte di una ADS con P. La ringrazio anticipatamete. Ok, quindi pur non ricevendo nessuna somma, ma solo materiale dobbiamo pagare Iva e Imposte riferite al valore della merce.

    No avendo la partita iva, ma solo il codice fiscale, come dobbiamo comportarci? Gentile Damiano, oggi sono venuti nella sede della nostra Associazione di calcio gli ispettori della Siae per conto dell'Agenzia delle entrate ed hanno: verbalizzato l'accesso; prelevato modello eas, certificato Coni, statuto, atto costitutivo, verbali assemblee e consiglio direttivo, fatture in entrata ed uscita, rendiconto economico, contratti di sponsorizzazione e pubblicità, libri iva minori.

    Il tutto dal ' ad oggi. Inoltre hanno voluto vedere cosa tenevamo registrato nel computer ed hanno voluto vedere il libro soci. Hanno inoltre detto che la foto della squadra con lo striscione in pratica non andrebbe fatta per gli stessi motivi di cui sopra e quindi vedranno cosa decidere!!!!!

    Inoltre hanno anche detto che in pratica una Asd, anche se è in regime di non potrebbe esserci se non ha il settore giovanile ma solo la prima squadra dicono che la legge dice che una Asd deve essere un mezzo di avviamento allo sport e una Asd che ha solo adulti non lo è , ma che loro non applicano questa norma. Possiamo stare sereni secondo lei? Come commenta queste osservazioni?

    Cordiali saluti. Temo di no ma spero di sbagliarmi. In effetti anche io sarei più propenso ad identificare quei due casi come sponsorizzazione e non pubblicità. Per questo motivo consiglio sempre a tutti i miei lettori come già ribadito in altri commenti di trattare tutti i contratti anche quelli pubblicitari come sponsorizzazioni la differenza pagata sull'iva non vale il rischio di una eventuale sanzione. Incrociamo le dita per lei ci faccia sapere poi come è andata.

    Per la prima volta dal il rendiconto annuale ha un utile avendo registrato più entrate che uscite, il commercialista dice che i contratti di sponsorizzazione sono da considerarsi attività commerciale e quindi dovremmo pagare le tasse su utile. Vorrei un vostro parere. Salve, per questioni deontologiche non commentiamo mai le opinioni di altri professionisti che, sicuramente, conoscono la vostra realtà meglio di noi. Nessuno ti ha mai detto come pagare meno tasse. Un modo lecito per non pagare imposte e tasse non esiste.

    Quindi conoscere quali sono le detrazioni di oneri e spese a cui hai diritto e le deduzioni fiscali che ti faranno sicuramente risparmiare. Qui per ultimo ma non di minore importanza un buon commercialista. I termini tassa e imposta sono utilizzate nel linguaggio comune indistintamente. Nel linguaggio tecnico tributario hanno due diversi significati, entrambi appartenenti alla più ampia categoria dei tributi.

    La tassa costituisce la controprestazione monetaria per un servizio ricevuto dallo Stato o dai suoi enti, su richiesta del contribuente. Non tutti le spese sono scaricabili ma solo quelle previste dalla legge. A questo punto ti starai chiedendo quali sono queste spese? Cosa fare per usufruire di questa agevolazione fiscale? Potranno comprendere quelle sostenute nel tuo interesse, quelle per persone fiscalmente a carico e in alcuni casi per familiari non a carico.

    Per dedurre tali spese dovrai possedere la relativa documentazione: fatture, ricevute, scontrino parlante, prescrizione medica etc.

    Faccelo sapere e lo aggiungeremo. Puoi inviarci un messaggio utilizzando il pulsante in alto a destra. Non hai trovato il colore o la configurazione che cercavi? Prova la nostra app per ulteriori opzioni e personalizzazioni!

    Basta scaricare il file che desideri e compilare i campi personalizzabili. A questo punto sei pronto per inviare la fattura via e-mail o per stamparla e inviarla via posta.

    Se stai cercando diversi formati e impaginazioni della fattura dai uno sguardo alla nostra pagina dei modelli di fattura.

    Microsoft Word fornisce anche alcuni modelli gratuiti. Per ulteriori informazioni sui campi richiesti per una fattura dai uno sguardo alla nostra guida alla creazione di fatture. Microsoft Word è concepito per documenti generici come lettere e relazioni. Di norma, su Word puoi creare dei bei documenti.