Skip to content

ANTIOCHMISSIONASIA.INFO

Condividi i file con i tuoi amici. Blog italiano per studenti in cerca di archivi.

SCARICARE CERTIFICATI LEXTEL


    L'importazione dei certificati è necessaria per l'utilizzo del certificato di autenticazione presente all'interno della Smart Card (se richiesto al momento della. Per accedere ai servizi del PDA Lextel occorre munirsi di una Smart Card o Business KEY (chiavetta Scaricare il primo certificato CA InfoCert cliccando qui . di aver scaricato i certificati root della CA InfoCert Servizi di certificazione; di aver per SmartCard/Token con numero di serie , scaricare il file. Scarica l'app Dike GoSign per firmare con la tua Firma Remota, marcare i tuoi file e accedere Scaricare il certificato root della Certification Authority InfoCert 2. Per quanto riguarda la Business Key di Lextel (o Infocert), la corretta installazione 3. cliccare sulla voce "Avanzate" e selezionare poi la linguetta " Certificati".

    Nome: re certificati lextel
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file:25.67 MB

    Chiudiamo tutte le finestre eventualmente attive e procediamo al riavvio del sistema, al successivo boot tutto sarà pronto! Per verificare se è tutto ok prima di procedere, inseriamo la chiavetta Lextel, attiviamo la finestra del terminale e digitiamo il comando lsusb. Nella schermata di elenco delle periferiche connesse dovremo trovare qualcosa di simile Bus Device ID Intel Corp.

    Troveremo il pacchetto dike Al termine potremo cercare Dike e Dike Utils ed agganciarle nel launcher per averle immediatamente a disposizione. Installazione Dike Ubuntu verifica dispositivo N. Integrazione con LibreOffice Ora possiamo integrare il software Dike con la suite LibreOffice in modo da poter firmare direttamente qualora fosse necessario i documenti redatti. Per utilizzarla correttamente è necessario configurare correttamente il browser che in questo caso sarà Firefox nella versione installata insieme alla distribuzione.

    La configurazione varia a seconda del sistema operativo Windows, Mac o Linux e a seconda del browser Explorer, Firefox, Safari, Chrome. A mio avviso la soluzione migliore per gli utenti Windows, Mac e Linux è Firefox. Firefox per Linux. Spuntate: "Selezionane uno automaticamente".

    Poi premete il tasto "dispositivi di sicurezza". Si aprirà una finesta.

    Premete il tasto "Carica". Si Aprirà un'altra finestra.

    Importazione dei certificati digitali all’interno del browser per Smart Card

    Scrivete: "libbit4ipki. Premete il tasto "OK". Nel caso in cui, alla pressione del tasto "OK" non dovesse accadere nulla provate questa soluzione: nella colonna a sinistra evidenziate 'Nuovo modulo PKCS 11'. Per fare questa operazione potrebbe essere utile un piccolo programma necessario a fare questa operazione.

    In rete potete sicuramente trovare tanti programmi similari, che funzionano più o meno allo stesso modo, tra i tanti abbiamo scelto: MailStore Home che potete scaricare direttamente dal sito web del produttore cliccando qui.

    Una volta scaricato il file, procedete ad installare il programma nel vostro PC e poi seguite questi semplici passi. E' inoltre sottointeso che non garantiamo la corretta funzionalità del programma, cosi come non forniamo nessuna assistenza per il programma stesso.

    La prima cosa da fare dopo l'installazione è creare il profilo del vostro account certificato. Per farlo, dopo aver aperto il programma, dal menu cliccare la voce "Archivia e-mail".

    Problemi dopo rinnovo certificati? Come risolverli – Servizi telematici

    Spostatevi nella pagina principale del programma e sotto alla voce "Account e-mail" inserire nello spazio presente il nome per intero del vostro indirizzo certificato es: test legalpec. Per scaricare i messaggi cliccare sul profilo creato presente nell'apposito riquadro "Profili salvati" presente nella pagina principale del programma e premere il pulsante "Esegui". Adesso il programma MailStore Home si collegherà alla vostra casella di posta ed eseguirà il download di tutti i messaggi presenti all'interno del server certificato.

    Una volta scaricati i messaggi dal server potete decidere di lasciarli nel vostro PC oppure consigliamo di salvarli, cosi come prevede anche la normativa vigente, in un supporto esterno tipo PenDrive, CD, DVD, Hard Disk, ecc.

    Per salvare i messaggi su di una cartella del PC o, cosi come previsto dalla normativa vigente, su di un supporto esterno cliccare su "Archivio personale" nel menu del programma, quindi cliccare sul nome del vostro indirizzo di PEC, poi su "INBOX". Cosi facendo nella zona centrale della pagina INBOX saranno caricati tutti i messaggi che sono stati precedentemente scaricati i quali possono essere ordinati per data, per oggetto oppure per indirizzo del mittente.

    Invece per vedere ed eventualmente salvare i messaggi che sono stati inviati dall'indirizzo certificato, dopo aver cliccato nell'archivio personale cliccare nella freccia a sinistra di "INBOX" e poi nel menu a discesa che si aprirà cliccare su "SENT" e potrete cosi vedere i messaggi che sono stati inviati. Anche in questo caso saranno caricati tutti i messaggi che sono stati precedentemente scaricati i quali possono essere ordinati per data, per oggetto oppure per indirizzo del mittente.

    A questo punto, sia per la posta ricevuta e sia per la posta inviata, dopo aver selezionato il messaggio da scaricare, cliccare sul pulsante "Salva con nome" scegliendo quindi il percorso dove salvare il file con la relativa conferma. Ripetere le varie operazioni per gli altri messaggi da salvare.

    Problemi dopo rinnovo certificati? Come risolverli

    Quando accedete a un sito Web non "www. Inoltre, l'esistenza di un collegamento ipertestuale link verso un sito non - "www. È vostra responsabilità prendere ogni necessaria precauzione per assicurarvi che qualsiasi cosa decidiate di prelevare e utilizzare sia privo di elementi di carattere distruttivo quali virus, worms, "cavalli di Troia" ecc.

    Tutti i marchi e logotipi inseriti in questo sito sono coperti dal copiright e di proprietà dei legittimi proprietari, pertanto la copia e la riproduzione degli stessi anche parziale non è permessa previo consenso dei detentori del copiright. Privacy - Informativa ai sensi dell'art. A tal fine i dati saranno raccolti, registrati e trattati anche in maniera automatizzata con le modalità strettamente necessarie al perseguimento dello scopo.

    Il responsabile e gli incaricati del trattamento potranno pertanto venire a conoscenza dei dati forniti. I dati non saranno diffusi né comunicati a terzi ed è possibile accedervi rivolgendosi alla segreteria di Altravia srl, responsabile del trattamento, per verificarne l'utilizzo o per correggerli, aggiornarli, cancellarli od opporsi al loro trattamento ai sensi dell'art.

    Cookies web e siti mobili I punti di accesso web e siti mobili non prevedono mai l'utilizzo di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né vengono utilizzati c.

    Vengono adoperati esclusivamente i c.