Skip to content

ANTIOCHMISSIONASIA.INFO

Condividi i file con i tuoi amici. Blog italiano per studenti in cerca di archivi.

AD OGNI POPPATA SCARICA


    Contents
  1. Cinque mesi, si scarica dopo ogni poppata |
  2. Allattamento al seno: i bambini si autoregolano e poppano quanto serve
  3. Reflusso e dubbi crescita
  4. Il mio latte non è acqua: come cambia la composizione del latte materno durante la crescita

Neonati allattati artificialmente che scarica ad ogni poppata. Tuttavia ci sono bambini più stitici che magari fanno la cacca solo 1- 2 volte al giorno o addirittura a. Neonato che si scarica ad ogni poppata. Windows 10 os on xbox How to disable safe mode in samsung j2. 6 letter word with bullet. Great wall of china day . Neonato che si scarica ad ogni poppata. Change office name. Run windows update command line server Grafica excel eje x e y. Man utd shirt sales. Neonato che si scarica ad ogni poppata - Pycerigoduve Foundation. Cara edit foto dengan picsay pro apk. Sognare un uomo morto sconosciuto. Six letter word . È stata allattata al seno con aggiunta di (una sola poppata la sera) enfamil premium 1. Dopo sono passata a Neolatte 1 per motivi economici.

Nome: ad ogni poppata
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza:Solo per uso personale
Dimensione del file:36.83 Megabytes

La vita di una neomamma è piena di dubbi. Uno dei principali è legato all'allattamento e all' alimentazione dei neonati. Spesso ci si preoccupa se il neonato non fa il ruttino dopo la poppata, se ha sempre il singhiozzo oppure se rigurgita una parte di latte.

Sono dubbi che potranno venire anche durante lo svezzamento. Ma iniziamo dai primi mesi. Ruttino, rigurgito e singhiozzo il più delle volte sono fisiologici e non rappresentano un sintomo della cattiva digestione.

Case da scaricare the sims 3. How to delete apps on samsung smart tv Wifi hacker app for android. Delete text messages iphone ios 7. Wallpaper iphone nba. Come creare un problema in inglese. Grazie mille cugino traduzione inglese.

Manual cto gastroenterologia pdf. Baixar app editor de fotos para pc. Programma per diagnosi iphone. Dsm 5 versione tascabile. Padrone di casa in spagnolo. Yatharth geeta shrimad bhagwat. Camping toskana bungalow. Apple australia itunes account. Telecharger picasa 5 gratuitement pour windows 7. Karla vaso scarico a terra. Come si traduce direttore commerciale in inglese.

Beautiful significado. Play avi on chromecast mac. Descargar tumble pop. Thomas green morton hoje. Ascoltare segreteria telefonica fastweb mobile. Como se pronuncia la palabra mean en ingles. Diametro tubo scarico wc. How to make microsoft office outlook default mail client.

Best graphic design portfolio behance. Best photo metadata editor mac. La conversione in francese. Macbook air 13 inch cover marble. Find apn setting on iphone 7.

Cool first person shooter games for pc free. How to clear autocomplete outlook Your song parokya ni edgar lyrics with chords. Linux dns server configuration step step. Lan driver for windows 8 64 bit hp. Che cosa e una grandezza fondamentale. Pochi giorni fa ho visto un bambino di 8 mesi che era allattato esclusivamente al seno. Era bellissimo, cresceva e sopratutto la mamma aveva ancora un latte più che sufficiente, le ho detto di continuare solo con il suo latte.

Se invece una mamma è costretta a somministrare dei pasti sostitutivi, allora tra il ed il giorno consiglio di dare un pasto diverso dal latte. Se il bambino lo mangia : O. Mi pare che il suo bambino che ha 4 mesi e mezzo gradisca e cerchi un cibo diverso dal latte. La mia filosofia se, come mi pare, ha letto il libro è quella di rispettare i desideri del bambino.

Più si ritarda la introduzione di un pasto diverso dal latte, sarà sempre più difficile che il bambino lo accetti. I protocolli Oms devono essere validi per tutte le nazioni , ma non dimentichi che le condizione igienico sanitarie, economiche sociali sono molto diverse nei vari stati del mondo. Io sostengo e credo fermamente che il miglior pediatra del bambino sia il bambino stesso.

Lei segua le indicazioni del suo bambino , non sbaglierà mai. Sono gli adulti che vogliono imporre le loro regole ai bambini che fanno paura. La frutta non è assolutamente fondamentale per la crescita dei bambini a differenza del latte, della carne, dei carboidrati quali pane pasta riso ecc.

Non dimentichi che agli adulti che vogliono dimagrire, viene consigliato di mangiare molta frutta! Ma il bambino deve crescere e crescere bene. Non è certo la frutta che lo farà crescere bene. Frutta fresca o omogeneizati?. Gli omogeneizzati forniscono un po più di calorie e devo dirle che molti bambini li gradisono di più. Mi auguro che i nostri bambini crescano con più amore e meno…. Dott Ferrari Sono una mamma di un bimbo di 6 mesi e mezzo… Ho allattato e sto ancora allattando al seno il mio piccolo.

Fino a 5 mesi solo con il mio latte il piccolo pesava 8 chili.. Da quando ho iniziato lo svezzamento il mio piccolo e cresciuto pochissimo solo grammi a settimana scarsi…. Puo dirmi se cio e normale.. Ora pesa 8 chili e a causa di una brutta influenza ha perso molto peso…. Non conoscendo il suo peso alla nascita, non posso essere certo di dirti delle cose esatte , tuttavia il fatto che cresca meno è normale, non a causa dello svezzamento, ma perchè alcuni bambini hanno una crescita piu rapida nei primi mesi e poi per fortuna rallentano.

Direi che si sta comportando in modo perfetto. Giuseppe Ferrari. Daniela, Ho capito bene Apgar 0 o è un tuo errore di scrittura??? Una bambina che alla nascita pesava 2. Quindi va bene. Con questo peso, secondo certi schemi , la bimba dovrebbe introdurre grammi per ogni Kg. In sintesi le condizioni di benessere della bambina. Tutti i latti sono uguali, cambiano i nomi , le marche ma le formule 2 delle migliori marche sono tutte uguali. Tuttavia se i bambini sono di scarso appetito lo sono per tutti i tipi di latte.

Salve dottore, il pediatra di nostra figlia di 40 giorni circa, per problemi di digestione ci ha prescritto dopo la poppata e sempre se si dovessero verificare dolori, 10 ml di camomilla naturale insieme ad un pizzico di bicarbonato di sodio e una puntina di miele naturale. Gradirei una sua opinione al riguardo.

Cinque mesi, si scarica dopo ogni poppata |

Roberto, mi hai dato pochi elementi per capire quali sono i reali problemi di digestione. Spesso vengono considerati problemi di cattiva digestione alcuni disturbi che con la digestione non hanno nulla a che fare. Ad esempio, la comparsa di puntini sul volto e sul corpo, i rugurgiti ecc. I rigurgiti sono dovuti ad una alterata motilità gastrica e non ad un deficit della digestione. Carmen, hai introdotto solo la pastina o anche altre cose?

E la pastina contiene il glutine o hai dato una pastina senza glutine? Ti faccio queste domande per cercare una improbabile motivazione che giustifichi il disturbo accusato dalla tua bambina. Ma si tratta di un puro esercizio teorico. Glutine o non glutine , a mio modo di vedere, non esiste connessione tra pastina e rigurgiti, a meno che non la gradisca ed il somministrarla diventi una lotta, allora non è la pastina che determina i rigurguti …ma la lotta Giuseppe Ferrari.

Alla nascita pesava kg ora pesa kg. Poi ha iniziato ad avere dei rigurgiti abbondanti anche dopo diverse ore dal pasto. Sempre da quando aveva 1 mese e mezzo ha iniziato a tossire, a fare stacca e attacca dal seno, tantè che si sospetta un lieve RGE.

Allattamento al seno: i bambini si autoregolano e poppano quanto serve

Emissione del meconio normale e normali evacuazioni fino a 2 settimane di vita. La bimba è spesso irrequieta. Ho avuto polidramnios in gravidanza. Lei pensa che possa avere qualche malformazione nel tratto gastrointestinale sfuggita alla diagnosi alla nascita? Roberto, quanto mi descrivi è la situazione ideale per un allattamento al seno. Latte ottimo ed abbondante e bambino vigoroso. Sanno difendersi molto bene. Tranquillizza tua moglie. Il latte materno è ottimo se il bambino cresce regolarmente e se va di corpo più volte al giorno.

Consulta il pediatra! Daniela, Mi sembra che la tua bambina le abbia un po tutte! Reflusso GE , intolleranza alle proteine del latte vaccino , stitichezza , agitazione ecc. In casi come questi è difficile intervenire a distanza, si corre il rischio di essere superficiali. Ma proviamo. Che cosa penserei io : sopetto Reflusso GE e latte materno insufficiente, tutto il resto del comportamento mi sembra una naturale conseguenza.

Non mi sembrano due cose particolarmente gravi. Valuta con il tuo pediatra questi due aspetti. Curare il reflusso e integrare il latte materno Auguri Giuseppe Ferrari. Buona sera dottore. Ho proprio bisogno del parere di uno specialista italiano. Ho un bambino di 3 anni e 6 mesi. In gennaio ha cominciato a manifestare i sintomi tipici del relusso gastroesofageo con rigurgito accompagnato da dolori addominali al momento dei pasti. Il pediatra ha prescritto subito Prevacid in 15mg.

Ci siamo rivolti ad un gastroenterologo che ha effettuato un esame manuale, una ragiografia e una serie di esami del sangue per verificare la presenza del virus hpylori, possibili allergie e una serie di altre cose! Il gastroenterologo ha diagniosticato un problema di motilità intestinale. In realtà il bambino pur avendo delle defecazioni regolari, esse si presentavano sempre piuttosto dure. Premetto che Alessandro si rifiuta categoricamente di mangiare frutta talvolta beve succo di arancia ma beve regolarmente yougurt con prebiotici.

Ha confermato il Prevacid riducendolo a 15mg e ha aumentato la dose di miralax. Cosa ne pensa? Silvana, se il tuo latte è sufficiente , puoi continuare ad allattare al seno anche esclusivamente , purchè il bambino sia soddisfatto, non pianga e cresca.

In caso contrario puoi anche aggiungere un pasto o addirittura due diversi dal latte composti da brodo vegetale, carne omogeneizzato o lofilizzato olio e farine. Fatteli prescrivere nei particolari dal tuo pediatra. Teresa sono un pediatra favorevole alle vaccinazioni, che sono il modo più naturale per difendere i bambini da gravi malattie. Teresa, per poterti rispondere in modo adeguato, dovrei sapere: peso alla nascita, in base a quali sintomi è stata fatta diagnosi di reflusso, se prende farmaci per il reflusso, quale latte prende.

A presto Giuseppe Ferrari. Gina, da quello che mi hai raccontato, mi sembra che il bambino sia stato seguito in modo corretto sia come accertamenti diagnostici sia come terapia e non diverso da quello che si sarebbe fatto in Italia. Il problema più importante è la crescita. Bisogna essere sicuri del peso del bambino. Deve essere pesato sempre sulla stessa bilancia una volta al mese. Non deve perdere peso!!

Importante è anche valutare le condizioni di benessere del bambino colorito,vivacità, forza fisica, umore. Anche la stitichezza è un problema molto minore. Hai provato con la crusca? Ti confesso che non è facile perchè a molti bambini dà fastidio la crusca che non si scioglie.

Tienimi informato. Caro dott. Ferrari grazie mille per la Sua pronta ed esauriente risposta! Ho visto il gastroenterologo proprio ieri: il bambino è aumentato di peso circa grammi ed ha guadagnato mezzo centimetro.

Grazie ancora.

Reflusso e dubbi crescita

Teresa dai dati che mi hai mandato, posso dedurre che il tuo bambino, per quanto riguarda la crescita, è perfetto. Mi sembra corretta anche la alimentazione. Il problema pianto: 1 sei sicura di avere ancora latte a sufficienza? Verifica con il pediatra. Anche di questo, parlane con il pediatra. E poi fai questa prova , se puoi organizzarti. Se invece dorme …. A consolazione ti assicuro che tra tre mesi passerà tutto.

Auguri Giuseppe Ferrari. Buona sera Dottore. Avrei il piacere di avere una sua opinione sulla toxoplasmosi. Questa cura puo influire sulla digestione della mia piccola? E se non le dassi nessun medicinale? La ringrazio infinitamente. Mamma Romina. Fino a 10 giorni fa mangiava in modo più tranquillo e rilassato, ogni 3 ore circa e stava attaccato circa 15 minuti per seno. Ora sra attaccato poco e richiede di attaccarsi ogni due ore o anche più spesso per fare solo poche succhiate e addormentarsi per poi svegliarsi poco dopo.

Grazie di cuore. Gentile Dott. Non è cresciuto molto, ma i suoi percentili sono in linea peso e lunghezza , quindi non mi preoccupo. Il bimbo non vomita e non rigurgita. Il fratello maggiore ha avuto la malattia del reflusso vimito a getto anche 15 volte al giorno, trattato con ranitidina.

Ho molto latte. Cerco di evitare molti cibi che credo possano fargli male — soffre molto di coloche gassose —. Mi piacerebbe qualche consiglio per fargli soffrire meno il momento della poppata…grazie di cuore.

Romina, è molto difficile, quando si tratta di malattie particolari, dare giudizi a distanza. Sono contento che la tua bambina sia sana. Infatti credo che non abbia lesioni nè a carico degli occhi nè a carico del cervello, tuttavia penso che sia stata infettata. Ed è stata prescritta proprio per impedire la comparsa di quelle lesioni oculari o cerebrali che posso colpire una bambina che è stata infettata. La terapia è corretta e risponde ad un protocollo ben preciso che prevede farmaci e tempi previsto per scongiurare proprio quelle pericolose lesioni.

Affidati al pediatra che ha dato questa terapia, esternagli i tuoi timori. Saprà tranquillizzarti, e sarà il primo a fare dei controlli per prevenire questi incovenienti. In alcuni casi in medicina bisogna scegliere. Ed evitare le lesioni da toxoplasmosi è la scelta giusta. Elena , mi hai dato pochi riferimenti per esempio rigurgita? Come va di corpo?

In questo caso proverei a dargli un po di aggiunta o addirittura un pasto intero di latte artificiale e starei a vedere come si comporta. Se era calmo e si mette a piangere facendo anche un rapido movimento di allontanamento si tratta di una normale otalgia e non di otite!!!! Basta qualche goccia nelle orecchie per calmarlo. Se non funziona , fammi sapere, dandomi più particolari Giuseppe Ferrari. Il bambino non è un pollo da allevamento da ingrassare.

Il bambino deve crescere in modo normale. Fabiana, Come ho detto prima non è mi sufficiente che tu mi dica che hai molto latte.

Del resto avendo allattato quasi quattro mesi hai fatto ampiamente il tuo dovere. Per mia soddisfazione personale e professionale, fammi sapere. Giuseppe Ferrari Giuseppe Ferrari. Il motivo è che per una settimana non aveva preso, poi cresceva solo di 80, gr scarsi.

Paola, se il tuo bimbo è nato di kg. Non sono molto entusiata della tua poppata con il latte materno. Il tuo pediatra ti ha consigliato il latte artificiale, ed allora lascia perdere quella complicazione di toglierti il latte.

Al tuo bimbo non serve. Personalmente, in caso di allattamento artificiale, come la maggioranza dei pediatri italiani consiglio lo svezzamento tra il ed il giorno. E non come suggerisce il protocollo OMS che va bene per tutti i paesi del mondo, e come tutte le cose che vanno bene per tutto, non tiene conto delle enormi differenze che ci sono fra alcune nazioni ed altre.

Come scrivo spesso mi auguro che i nostri bambini crescano con più amore e meno protocolli. Giusto per informazione, a parte i psti principali, solitamente mangi al mattino latte artificiale ml, all sera ml e al pomeriggio frutta con yogurth..

Se non vuole mangiare cibi più complessi. Buongiorno Dott. Devo preoccuparmi? La disturbo per un ulteriore volta in merito al peso …. Simone pesava alla nascita 3, attulmente pesa 9 ed e alto 76 cm…. E da circa un mese che ho cercato di eliminare gli omogenezzati di carne dalla sua dieta offrendogli tutto fresco dalla carne bianca a qualle rossa e al pesce quando si trova ovviamente..

Mara, mi sembra tutto O. Anche i bambini che nascono di peso normale intorno ai 6 mesi hanno un rallentamento delle crescita. Milena, anche per Simone è tutto perfetto. Purtoppo il mondo ha sovvertito i valori di un tempo. Il fatto che non sia cresciuto non è riferibile al cambiamento alimentare. A questa età non conta il peso ma lo stato di benessere del bambino colorito, vivacità, umore, acquisizioni psicomotorie ecc, Giuseppe Ferrari. Gentilissimo Dott.

Ferrari la ringrazio per la risposta. Come le dicevo nel precedente messaggio in peso non era cresciuto a in realta in altezza tanto. Simone 10 mesi nato 49,5 cm e attualmente 78 cm… E normale che adesso cresca piu in altezza che non in peso….. Spero di non essere troppo scortese nel chiederle un ulteriore consulto. MIlena , non solo è normale , ma è straordinario. Per la bellezza fisica futura è meglio un bambino alto di uno grasso!! Complimenti Giuseppe Ferrari.

Ferrari, mio figlio e nato Daniela, in effetti il tuo bambino ha un peso ai limiti inferiori. Penso che tu possa stare tranquilla perchè mi sembra ben seguito in quanto ha fatto tutti gli esami necessari. Ho scritto più volte che in caso di scarsa crescita di un bambino bisogna osservare i segni del benessere aspetto, colorito, vivacità, forza fisica, acquisizioni psicomotorie, sonno e valutare anche i genitori grandi o piccoli?

Se il tuo bambino ha tutti i segni del benessere e, come mi hai confermato, gli esami normali , puoi stare tranquilla e sopratutto non fare nulla.

Fallo seguire nel tempo dal tuom pediatra. Approfitto ancora della sua gentilezza e disponibilità per porLe 2 domande per la nostra bimba di 5 mesi, di circa kg 5,5, che beve latte materno: 1 Il nostro pediatra, in questo periodo estivo ci ha consigliato di darle del tè verde con un granello di sale grosso si potrebbe aggiungere del miele dato che é amaro?

Roberto, non è mai tardi per imparare, mi piacerebbe sapere dal tuo pediatra il perchè del te verde con un grano di sale. Per quanto riguarda lo svezzamento si tratta di dare un pasto diverso dal latte e quindi come il latte deve contenere : acqua proteine, grassi e carboidrati. Parlane con il tuo pediatra. Le orecchie a sventola rispondono a leggi ereditarie. Ma nel primo mese di vita!! Quindi a 5 mesi è inutile, Cosa fare? Rivolgetevi verso i due anni ad un buon chirurgo plastico per bambini specializzato in problemi di orecchio e fate un programma di intervento che deciderà lui quando fare.

Buon giorno Dottore, sono la mamma di Andrea che ha 5mesi. Inoltre non riesco a comprendere quando ha fame perchè non piange, a differenza di prima che con il suo pianto mi avvisava della fame. Ma la cosa più estenuante è che non dorme più la notte, ha difficoltà ad addormentarsi e se ci riesce, ogni due ore si sveglia iniziando a piangere o addiritura inizia a fare dei strani versi per attirare la nostra attenzione.

Il tutto poi termina se prendiamo il piccolo in braccio.

Il mio latte non è acqua: come cambia la composizione del latte materno durante la crescita

Inoltre volevo dirle che di latte artificiale ne beve poco più che ml. Ad oggi il piccolo Andrea ha cinque mesi e pesa 7. Inoltre nelle ultime settimane non ha una crescita costante ma è altalenante poichè una settimana riesce a crescere anche di grammi la sucessiva di soli Un dubbio che spesso mi afflige è come faccio a sapere se il latte materno è ancora ricco di sostanze tali da alimentare e far crescere il piccolo e comunque non le nego che tale situazione di alti e bassi e di difficoltà del piccolo a dormire in me sta dando delle insicurezza che prima non avevo.

Voglio precisare che nonostante tutto il bambino gode di ottima salute, è forte e gioca a tutte le ore del giorno. Risponde con ampi sorrisi ai nostri stimoli. In genere se il bambino viene allattato esclusivamente al seno oltre il quarto mese diventa più difficile passare ad altri alimenti perchè il seno si carica di altri significati oltre a quello alimentare.

Non mi pare un grosso problema. Ed i restanti pasti con il latte in polvere. Coraggio e …. Debora, non mi dici o non ho capito cosa mangia attualmente la tua bambina. Discuterei con la pediatra che ti ha fatto la diagnosi eventuali aggiustamenti della terapia.

Coraggio, a breve i disturbi diminuiranno. Caro Dott. Ferrari, la mia bambina è nata di 3,4 kg, ora ha 4 mesi e pesa 6,4 kg. La allatto esclusivamente al seno. Non mostra di essere disturbata da questi rigurgiti ma cerca continuamente il seno. La pediatra inizialmente ci ha detto di non seguire nessuna terapia perchè la bimba evidentemente mangiava troppo.

Nessun miglioramento. Che fare? Ci consiglia una ecografia? Barbara, ti sei dimenticata di dirmi come va di corpo la tua bambina? Il teorema. Se rigurgita , ma cresce nessun problema. La tua dottoressa ha intrapreso una cura contro il reflusso, che comunquenque non è conseguente al mangiare troppo. Come dico da anni, vorrei che i nostri bimbi crescessero con meno protocolli e con più amore e buin senso. La situazione dellla tua bimba mi sembra assolutamente non preoccupante.

Da quando è nata si è alimentata esclusivamente con latte materno, pur avendo provato dal sesto mese frutta, minestrine di brodo con carne, mais e tapioca e semolino, ma purtroppo non ne vuole sapere. Dal prossimo mese mi hanno proposto un lavoro, si pone quindi il problema della sua alimentazione. Daniela, ho letto più volte la tua lettera e mi è sembrato di trovarmi di fronte ad una situazione disastrosa …..

In assenza di questi piccoli problemi,mi sento di dirvi che verso i 5 mesi la bimba dovrebbe migliorare molto e nel frattempo raccomandarvi di essere forti e non lasciarvi prendere da sconforto e tensione nervosa peggiorerebbe la situazione e farvi tanti auguri Giuseppe Ferrari.

Maria, sei molto brava ad allattare ancora la tua bimba a nove mesi. In Italia oggi la maggior parte delle donne lavora e quindi si pone il problema come il tuo.

Sono sicuro che mentre tu lavori e la bambina viene affidata ad altri, nel giro di una settimana mangerà di tutto. Io ti consiglierei di lasciar perdere il tuo latte e quindi non dare retta a chi ti dice, alla sera quando torni, di dare il tuo seno.

Avrebbe più una funzione consolatoria piuttosto che alimentare e finirebbe per rendere molto più difficoltoso il passaggio ad altri cibi. Va tranquilla a lavorare, hai già fatto ampiamente il tuo dovere di mamma Giuseppe Ferrari. Ferrari, mio figlio è nato di 4, Kg per 54 cm. Premetto che il latte era abbondante.

A distanza di ore dal pasto, rimette. Il pediatra gli ha prescritto lansoprazolo 15 mg : ma la situazione non è migliorata, continua ad avere problemi di risalita di acidi.

Per il resto, prende solo latte materno poichè non tollera farine lattee ne latte artificiale addensato con crema di riso. Premetto che non ha mai voluto prendere il biberon….. Ilaria Scusami ma non ho capito bene. Lo specchio della digestione sono le feci e quindi se non digerisce dovrebbe avere abbondante diarrea e soprattutto non crescere.

Penso che il tuo bambino soffra di RGE, del resto la prescrizione di lansoprazolo me lo fa intuire. Bisogna che tu chiarisca bene le idee con il tuo pediatra. Se il bambino è in buone condizioni generali, è vivace, ha un bel colorito, un buon tono muscolare , ha normali acquisizioni psicomotorie , ha anche appetito e cresce anche solo di poco, in genere significa che la sua alimentazione è corretta.

Se vuoi essere più precisa fatti calcolare dal pediatra le calorie in rapporto a quello che introduce. Dal peso che ha, la mia impressione è che mangi in modo corretto Giuseppe Ferrari. Che succederà al bambino ci saranno esami particolari o cure? Naturalmente con pasta o riso nelle minestrine , biscotti o farine nel latte. Frutta e verdura. La crusca è il miglior prodotto per rendere le feci più morbide, ma è difficile da fare assumere ai bambini piccoli perché non si scioglie bene.

Io suggerisco di aggiungerne piccolissime quantità sempre crescenti di giorno in giorno in tutti i cibi liquidi. Oggi comunque sono in commercio dei prodotti che hanno la stessa funzione della crusca ma sono somministrabili più facilmente perchè si sciolgono bene in acqua ed altri che hanno la consistenza gel. Il peso della bambina è ottimo.

Elisa, dalla tue parole , mi sembra che tu stia affrontando il tuo problema con molta serenità ed equilibrio. Spesso le mamme ed anche noi medici veniamo colti da una ingiustificata apprensione,nei casi come il tuo Per fortuna, in caso di infezione primaria in gravidanza , le probabilità che il feto venga infettato in utero sono piuttosto limitate, anche se crescono con il progredire della gravidanza.

Al contrario la gravità delle lesioni diminuisce quanto più il contagio fetale è tardivo. Tuttavia neonati di mamme infettate nel corso della gravidanza devono essere attentamente esaminati alla nascita e periodicamente controllati nel primo anno di vita, sia dal punto di visto clinico sia mediante esami di laboratorio. Se invece il neonato presenta sintomi di malattia deve essere controllato fino ad almeno 10 anni di età e, se è il caso, deve essere sottoposto a terapia.

Salve, dottore, avrei bisogno di un consiglio, mio figlio che ora ha cinque mesi e pesa kg 5,, da quando è nato rigurgita continuamente il latte, in modo molto frequente. Il pediatra mi ha prescritto ranidil e peridon sciroppo ma non ho risolto alcunchè. Come latte prende aptamil liquido. Lei cosa mi consiglia? Salve, dottore, sono padre di una bambina di 6 mesi che pesa quasi 8 kg e è lunga 66cm è nata di 3,5 kg e era lunga 51,5 cm. Il problema è che quasi in contemporanea con l inizio dello svezzamento mia moglie si è ammalata e il latte è diminuito lo notiamo dal fatto che si sveglia ogni 2 ore per mangiare e non dorme tranquilla, prima faceva una sola poppata notturna e aveva un sonno sereno e tranquillo.

Dobbiamo insistere con il biberon? Come possiamo saziarla di più a sera per farla dormire di più e più serenamente? La ringrazio sin da ora, cordiali saluti….

Rosanna, Penso , e lo deduco dai farmaci che il tuo pediatra ti ha prescritto, che il tuo bambino soffra di reflusso gastro —esofageo. I farmaci non migliorano in genere il reflusso ma gli eventuali danni da reflusso. In genere rigurgitano di meno questi tipi di alimento. Il disturbo passerà. La pediatra mi ha consigliato di integrare il mio latte, di darle sali minerali e fermenti lattici. Assecondare la sua inappetenza o continuare a svegliarla e ad insistere con fermezza per raggiungere i g,r?

Dalle analisi delle urine non è risultata nessuna alterazione, quale potrebbe essere il problema? Da quella data la bimba non mi ha preso più peso, o meglio lo ha preso dopo ogni poppata per poi perderlo e tornare al peso attuale di kg. Alla nascita pesava kg e ad oggi pesa kg.

Da circa venti giorni la bambina ssume solo latte artificiale, tra i e i gr al giorno, non ne vuole di più. Nelle ultime due settimane è cresciuta solo 40 gr a settimana e ha cambiato anche le abitudini nel dormire. Prima dormiva poco il giorno e si addormentava la sera alle 9 fino alla mattina alle 7, mentre adesso dorme più il giorno e tende a svegliarsi un paio di volte anche la notte.

Rosalba, il peso della bambina rapportato al peso neonatale è più che buono. Inizierei subito lo svezzamento. Fare analizzare il latte materno è inutile, anzi non serve a niente. Io credo che tu abbia fatto abbondantemente il tuo dovere di mamma nutrice. Valuta con la tua pediatra se è il caso di passare ad un latte artificiale. Mario, il peso della bimba per ora è perfetto. Non parlerei di mancanza di crescita , ma di una diminuzione di crescita. La bambina deve riprendere una crescita maggiore , penso che lo farà tra poco.

Se cosi non fosse, valuta con il tuo pediatra il problema del rigurgito.. Potrebbe essere la causa di un rallentamento della crescite e della irregolarità del sonno.

Silvia, ti riscrivo perché la mia prima risposta non è partita. Il peso della bimba è buono. In assenza di particolari stati patologici ed in presenza di una bambina che sta bene, il problema dello scarso appetito è che potrebbe essere figlia di una mamma o di un papà che avevano lo stesso problema. Lascia perdere il latte materno. Invoglia la bambina a mangiare di più. Normalmente io sono contrario, ma nel tuo caso penso che tu faccia bene ad insistere per farla mangiare.

Gentilissimo Dott Ferrari La scrivo per avere un parere sulla crescita di mio figlio Simone 15 mesi. Attualmente il suo peso e di 11 chili e la sua altezza e di 85 cm…. Quest ultimo mese pero non ha preso peso…. Lui e nato di … Ha gia messo 16 dentini ed adesso spuntano anche i canini inferiori.

E possibile che la dentizione dolorosa per lui possa provocare un blocco nella crescita??? Le premetto che fortunatamente non ha mai rifiutato il cibo… In attesa di un suo parere colgo l occasione per augurarle buon anno.

Ferrari, la mia bimba ha 3 mesi e mezzo, è nata di 4. La allatto esclusivamente al seno e per i primi 3 mesi è cresciuta benissimo, ha persino già messo 2 dentini.

Fa massimo 4 poppate al giorno, per un totale di circa gr, ha sempre le mani in bocca e sbava molto, dorme di più durante il giorno rispetto a prima, di notte spesso si lamenta e piagnuccola anche ad occhi chiusi, ha spesso il pancino gonfio e fatica a fare la cacca se non stimolata. Ferrari, devo aggiungere una variazione rispetto a 3 gg. La pediatra ci ha consigliato di sospendere il Milicon e di darle la tisana di finocchio volte al giorno.

Adesso non è più stitica e fa molte scorreggine, ma fa la cacca praticamente liquida tanto da fuoriuscire dal pannolone ogni volta che beve la tisana. In compenso continua a magiare poco e dormire molto: pensi che dalla poppata delle 22 ca, a parte qualche rugnetta ad occhi chiusi durante la notte, devo sveglarla a forza verso le 11 del mattino per farla magiare. Buonasera dottore,sono la mamma di un bambino di due anni e mezzo,che pesa 12 kg. Alla nascita pesava 2.

Allattato al seno il primo mese ha preso 1. A 40 giorni di vita ha avuto una broncopolmonite e da quel momento dopo un calo di gr. A che tipo di esami potrei sottoporlo per scoprire qualcosa? Dimenticavo ho altri 3 figli più grandi di lui e hanno una crescita normale. Grazie di una eventuale risposta. Milena , crescita perfetta.

Non sono i canini ,ma questo presunto arresto di peso rispecchia il comportamento normale del processo di crescita che non sempre è regolarmente progressivo.

Cristiana , potrei sbagliare ma mi sembra che il problema non sia la bambina , ma il tuo latte. Penso che non sia più sufficiente. A buon intenditor…! Tienimi informato Giuseppe Ferrari. Gisella, non mi sembra ceh la crescita del tuo bambino sia particolarmente disastrosa anzi è nella norma. Non guardare solo il peso ma valuta i parametri del benessere vivacità, tono muscolare, capacità di apprendere ecc,.

La alimentazione va bene. Simona, mi hai descritto un allattamento al seno perfetto. Sia per il comportamento della bimba sia per il numero e il colore delle feci. Grazie mille per la sua risposta dott. Ferrari, esaustiva e chiara come sempre! Per verificare quanto latte ho ancora ho provato a pesarla ad ogni poppata e ho notato che la mattina e il primo pomeriggio mangia gr.

Ho anche provato per 1 giorno intero a tirami il latte e ho notato che, in effetti, la mattina il latte fuoriesce fluido e veloce e in minuti raccolgo più di ml, mentre la sera faccio molta fatica ad arrivare a ml. Inoltre la pediatra sostiene che la bimba non è stitica, ma semplicemente fa fatica a defacare da sola perchè non ha ancora imparato bene a gestire lo stimolo della spinta.

Gentilissimo dottore la ringrazio per la risposta… Mi sono dimenticata di aggiungere che da circa 2 settimane ho smesso l allattamento al seno perche sono di nuovo in attesa. La cosa eccezionale e che adesso Simone prende quasi mezzo litro di latte al giorno… E il cambiamento c e stato e come in 2 settimane…E fortunatamente cresciuto… Grazie di nuovo. Caro dottore la mia bimba ha 8 mesi lo svezzata da un mese circa fin d ora solo latte materno adesso le do latte materno appena sveglia poi pera grattuggiata poi latte, pastina con verdure fresche con pesce o carne poi mereanda con latte materno e una mela grattuggiata e poi la sera latte materno e dorme tutta la notte fin alle 9 circa, fa il riposino di 2 ore mattina e 2 ore pomeriggio; è nata kg3.

Cristiana, non so cosa dirti ancora. Non posso sostituirmi alla tua pediatra che conosce la bambina meglio di me e che si assume la responsabilià della sua salute. Io do consigli generali sulla base della esperienza. Mi sembra solo molto originale e fantasiosa la spiegazione della stitichezza. E prima come faceva ad andare di corpo, ha forse disimpararo a gestire la spinta.?? Ma forse ha ragione lei ed io ho capito male, in ogni caso non è mai troppo tardi per imparare qualcosa. Per questo i pediatri consigliano di aspettare 3 ore tra una poppata e l'altra.

Spesso capita che le neomamme chiedano al pediatra come sia possibile che il bambino abbia avuto un rigurgito ore dopo la poppata. Oppure neonati che fanno ruttini anche 2 ore dopo aver preso il latte.

Significa che non avevano digerito? Per quanto riguarda il rigurgito, bisogna fare una distinzione tra il rigurgito vero e proprio, che consiste nell'eliminazione di un po' di latte ingerito durante o subito dopo la poppata, ed il vomito , che invece è un completo svuotamento dello stomaco lontano dal pasto.

Possono essere fisiologici, soprattutto se il neonato ha ingerito molta aria durante la poppata , ma se avvengono troppo spesso o sono collegati anche a un calo di peso, è utile segnalarlo al pediatra. Il ruttino dovrebbe essere sempre fatto fare al neonato dopo la poppata di latte artificiale, per espellere l'aria in eccesso che hanno introdotto insieme al latte. I neonati allattati al seno, invece, spesso non lo fanno, soprattutto perché, durante la poppata, ingeriscono meno aria rispetto ai bambini allattati col biberon.

Dopo la poppata di latte artificiale il neonato continua a fare ruttini? Oppure si addormenta, ma sembra nervoso? Si lamenta in continuazione come se avesse doloretti o scoppia in un pianto disperato? A qualsiasi mamma viene il dubbio che il bambino abbia problemi a digerire il latte artificiale. Alcuni latti artificiali risultano troppo pensanti per un neonato e, a volte, si deve provare più di un latte prima di trovare quello giusto.

Ma potrebbe anche essere troppo pesante l' acqua utilizzata per preparare il latte artificiale. Quindi provate a utilizzare un'acqua diversa, più leggera. In commercio ce ne sono varie adatte ai neonati. O potrebbe essere un problema di tettarella : in base ai mesi del bambino, infatti, le tettarelle sono diverse, ma se il bambino mangia troppo in fretta o troppo lentamente potrebbe poi avere problemi di digestione. Il consiglio principale per aiutare il neonato a digerire è di non metterli nella culla, o comunque in posizione sdraiata, subito dopo la poppata.

Sempre meglio tenerli un po' in posizione verticale , magari con la testa appoggiata alla spalla.